• Saturday April 4,2020

Tutto quello che devi sapere su un'allergia al sesamo

La probabilità di superare un'allergia al sesamo è bassa e il rischio di esposizione accidentale è elevato. Ecco tutto ciò che devi sapere.

Foto: iStockphoto

Immergere un semplice cracker o una carota nell'hummus è un ottimo modo per aumentarne il contenuto nutrizionale e il sapore, ma se il bambino ha un'allergia al sesamo, anche un piccolo assaggio della diffusione può causare una reazione seria. Il sesamo è una delle principali cause di reazioni allergiche potenzialmente letali in Medio Oriente, dove è ampiamente consumato come tahini (una pasta usata nell'hummus) e queste reazioni stanno diventando più comuni in Canada.

"Stiamo assistendo ad altre allergie al sesamo", afferma Harold Kim, allergologo di Kitchener, Ontario, e presidente della Canadian Society of Allergy and Clinical Immunology. “Il possibile motivo è perché ne stiamo mangiando di più durante l'infanzia, non necessariamente semi di sesamo ma prodotti di sesamo, come il tahini nell'hummus. Il sesamo è ora considerato un allergene prioritario [in Canada] perché è diventato relativamente comune. "

Cos'è un'allergia al sesamo e quanto è comune?

Un'allergia al sesamo si verifica quando il sistema immunitario identifica erroneamente una proteina nel seme come pericolosa, rilasciando sostanze chimiche che causano una reazione . Circa uno su 1.000 bambini in Canada ha un'allergia al sesamo, che lo rende meno comune rispetto ad altri allergeni alimentari, come arachidi e uova, che colpiscono fino al tre percento dei bambini.

Come sapere se il bambino ha un'allergia alimentare o un'intolleranza alimentare Poichè solo due semi di sesamo possono scatenare una reazione e molti bambini reagiscono la prima volta che mangiano sesamo. I bambini possono anche avere una reazione attraverso il latte materno, anche se è improbabile che sia grave e può comportare solo un'eruzione cutanea lieve. Per diventare allergici al sesamo, i bambini devono prima essere esposti ai semi in qualche modo. Ciò può accadere mangiandolo, esponendolo attraverso la pelle rotta ( come l'eczema ) o entrando in contatto con esso in un altro modo non ancora compreso dagli esperti.

Quali sono i sintomi di un'allergia al sesamo?

I sintomi di un'allergia al sesamo in genere insorgono in pochi minuti dal consumo del seme e possono variare in gravità. Molti bambini manifestano sintomi della pelle, come orticaria, eruzioni cutanee, prurito e gonfiore. Sono anche comuni sintomi respiratori, tra cui respiro corto, senso di costrizione alla gola e congestione nasale. Alcuni bambini hanno mal di pancia, vomito o diarrea o possono diventare deboli e intorpiditi.

L'anafilassi è una grave reazione allergica e un'emergenza medica pericolosa per la vita. In genere si accende rapidamente e coinvolge due o più sistemi del corpo, come la pelle e il sistema respiratorio, ma non è sempre così. "Se un bambino diventa veramente intontito subito dopo aver mangiato il cibo, questo da solo potrebbe essere un segno di una grave reazione allergica", afferma Kim.

I sintomi più gravi di anafilassi sono difficoltà respiratorie e calo della pressione sanguigna, che può far diventare pallidi o blu i bambini, diventare storditi, vertigini, irritabili o sonnolenti e persino svenire. Lo shock anafilattico si verifica quando un organo principale è affetto da una pressione sanguigna estremamente bassa (se il flusso sanguigno al cervello è troppo debole, un bambino può svenire).

La ricerca mostra che circa il tre percento dei casi di anafilassi indotti dal cibo nei bambini canadesi sono causati dal sesamo, rispetto al 43% dei casi nei bambini israeliani, in cui l'hummus e altri prodotti a base di sesamo vengono consumati frequentemente.

Se il bambino ha una reazione grave, è necessario chiamare immediatamente il 911 .

Come trattate un'allergia al sesamo?

Se il tuo bambino ha una lieve reazione al sesamo per la prima volta, come l'orticaria, Kim dice che è sicuro aspettare e guardare. Dovresti comunque consultare il medico il prima possibile per una valutazione, anche se la reazione non progredisce. Tuttavia, se la reazione coinvolge qualcosa di più di lievi sintomi, dovresti chiamare il 911.

All'ospedale, il bambino può essere trattato con epinefrina, un farmaco salvavita che interrompe la reazione. Al bambino possono anche essere somministrati antistaminici e steroidi ed essere attentamente monitorati fino a quando il personale medico non è sicuro che sia sicuro tornare a casa. Una volta che a tuo figlio viene diagnosticata un'allergia al sesamo, dovresti sempre avere un autoiniettore per epinefrina (chiamato con il nome commerciale EpiPen in Canada) e assicurarti che tutti coloro che si prendono cura di tuo figlio sappiano come usarlo. Al primo segno di una reazione seria, dovresti chiamare il 911 e dare al bambino un EpiPen.

Se il bambino ha sintomi lievi che non progrediscono ma sono fastidiosi, come prurito, lacrimazione e orticaria, puoi dare loro un antistaminico non assonnato. È importante attendere almeno 30 minuti per assicurarsi che la reazione non si intensifichi, poiché un antistaminico può mascherare la progressione dei sintomi.

Esiste una cura per un'allergia al sesamo?

Non esiste una cura per un'allergia al sesamo, ma in futuro potrebbero essere disponibili nuovi trattamenti. L'immunoterapia orale, in cui a un bambino vengono somministrate dosi crescenti di allergene per aumentare la tolleranza sotto la supervisione di un allergologo, ha mostrato risultati promettenti per altri alimenti, come l'arachide, ma non è ancora stato sistematicamente studiato sul sesamo. Tuttavia, Kim afferma che possiamo aspettarci di vedere questo trattamento in futuro. "A questo punto in questo momento, il livello di evidenza non è abbastanza alto da dire che funziona, ma è possibile e direi probabile", dice.

Come si diagnostica un'allergia al sesamo?

Se sospetti che tuo figlio abbia un'allergia al sesamo, dovrebbe essere visto da un allergologo, che probabilmente eseguirà un test cutaneo, un esame del sangue o entrambi. Il test di puntura della pelle prevede di esporre la pelle all'allergene e di vedere quanto è grande una pianta (un'area di pelle irritata) che si sviluppa intorno al sito. Più grande è il valore, più è probabile che il bambino sia allergico.

Una sfida alimentare orale, in cui piccole quantità dell'allergene sospetto vengono consumate sotto la supervisione di un medico, possono anche essere fatte. Le sfide alimentari orali sono in genere fatte se la reazione e i test del bambino non sono conclusivi o se si sospetta un'allergia al sesamo ma il bambino non è stato esposto. Una sfida con il cibo orale può anche essere fatta negli anni successivi alla diagnosi iniziale per vedere se un bambino ha sviluppato una tolleranza al sesamo.

Quali alimenti dovrebbe evitare il bambino in caso di allergia al sesamo?

I semi di sesamo, che possono essere bianchi o neri, possono essere trovati in tutti i tipi di alimenti, quindi è importante essere vigili nel leggere le etichette e fare domande nei ristoranti. Come altri allergeni comuni, il sesamo deve essere elencato come ingrediente negli alimenti confezionati. Tuttavia, le etichette che indicano che i prodotti possono contenere sesamo sono volontarie. Negli Stati Uniti, il sesamo non deve essere etichettato come allergene negli alimenti confezionati, ma l'US Food & Drug Administration sta esplorando la possibilità di un'azione normativa che richieda che sia elencato.

I semi di sesamo si trovano spesso in prodotti da forno, cereali, snack e prodotti vegetariani. L'olio di sesamo è un ingrediente comune in molti piatti, in particolare la cucina asiatica, e il tahini si trova in creme spalmabili, salse e condimenti per insalate. Anche i semi di sesamo interi tostati stanno diventando più comuni nelle navate laterali degli spuntini dei negozi di alimentari e come topper per insalata. "Il sesamo può anche essere usato come proteina in alimenti inaspettati, come hamburger vegetariani", afferma Kim. Devi essere molto cauto

In effetti, uno studio canadese pubblicato nel 2017 ha rilevato che l'esposizione accidentale ai semi di sesamo si verifica a un tasso annuale del 16 percento, con i bambini più grandi colpiti più frequentemente, probabilmente perché hanno maggiori probabilità di correre rischi e meno probabilità di essere sorvegliati da i loro genitori.

I bambini possono anche entrare in contatto con prodotti non alimentari che contengono sesamo, come bende, creme solari e alimenti per animali domestici, quindi sii vigile e leggi le etichette. Se non sei sicuro degli ingredienti, puoi chiamare le aziende per chiedere.

Un'allergia al sesamo può essere superata?

Gli studi hanno scoperto che tra il 20 e il 30 percento dei bambini supera le allergie al sesamo. Ad esempio, uno studio americano ha scoperto che il 27 percento dei bambini raggiunge la tolleranza di un'età media di circa cinque anni e mezzo. I bambini hanno maggiori probabilità di superare le allergie al sesamo se sviluppano l'allergia all'inizio della vita, hanno reazioni da lievi a moderate, manifestano solo sintomi cutanei e non sono allergici ad altri alimenti.


Articoli Interessanti

La bambina di Alyssa Milano: nome e foto del neonato

La bambina di Alyssa Milano: nome e foto del neonato

Alyssa Milano ha dato il benvenuto a una bambina all'inizio di questo mese. Dai un'occhiata al nome e guarda alcune delle sue dolci foto appena nate. Alyssa Milano, agosto 2014. Foto: Parisa / FameFlynet Nel caso in cui te lo fossi perso (in qualche modo, suppongo, tra il caos del ritorno a scuola e la gravidanza della Duchessa

RICHIAMO: inalatori Ventolin Diskus

RICHIAMO: inalatori Ventolin Diskus

Health Canada e GlaxoSmithKline Inc. ricordano volontariamente gli inalatori di Ventolin Diskus per non aver erogato una dose accurata di farmaci. FOTO: GLAXOSMITHKLINE INC. Health Canada e GlaxoSmithKline Inc. stanno richiamando volontariamente un sacco di inalatori di Ventolin Diskus dopo aver scoperto che potrebbero non erogare la dose prevista di farmaco e potrebbero provocare un attacco d'asma potenzialmente letale

Esercizio postpartum: allenamento con marsupio

Esercizio postpartum: allenamento con marsupio

{{{data.excerpt}}} {{{data.featuredImage.replace ("http: //", "https: //")}}} Accedi / Registrati impostazioni Disconnessione Rimanere incinta Cercando di concepire Infertilità Gravidanza Gravidanza per settimana Nomi del bambino Registro del bambino Docce per bambini Essere incinta Salute in gravidanza Dando vita Bambino Baby al mese Sviluppo del bambino Cibo per bambini Salute del bambino Sonno del bambino L'allattamento al seno Colica Assistenza ai neonati Cure postpartum Dentizione Famiglia bambini Bambino piccolo attività Feste di compleanno Libri mestieri Disciplin

Quando mio figlio dovrebbe passare ai pannolini pull-up?

Quando mio figlio dovrebbe passare ai pannolini pull-up?

I pannolini pull-up possono aiutare con il vasino e l'allenamento notturno, ma sapere quando iniziare e smettere di usarli è la chiave. Foto: iStockPhoto Come la maggior parte delle cose nella genitorialità, quando si tratta di un allenamento banale e notturno, non esiste un approccio unico per tutti che è garantito per funzionare per ogni bambino. L

Mi dispiace, James Harrison, ma non c'è niente di sbagliato nei trofei di partecipazione

Mi dispiace, James Harrison, ma non c'è niente di sbagliato nei trofei di partecipazione

"Mi rendo conto che potrei essere in minoranza qui, ma a chi importa se i bambini ottengono trofei di partecipazione o no?" Il linebacker di Pittsburgh Steelers James Harrison ha fatto notizia questa settimana dopo che il suo post su Instagram il 15 agosto è diventato virale. La star della NFL, la cui carriera dura 12 stagioni e due vittorie nel Super Bowl, ha rivelato che restituirà i recenti trofei di partecipazione dei suoi figli perché vuole che "guadagnino un vero trofeo". I

Come l'autismo di mio figlio mi ha insegnato a dire di no

Come l'autismo di mio figlio mi ha insegnato a dire di no

Pensavo di dover fare tutto fino a quando la diagnosi di mio figlio mi ha dato un controllo di realtà tanto necessario Foto: iStock Photo "Devi imparare a dire di no", disse il mio collega dandomi una pacca sul braccio. Le avevo appena dato le lunghe scuse per aver rifiutato il suo invito a un pranzo di lavoro, perché, come ho spiegato, sentivo di avere troppo nel mio piatto come un piccolo imprenditore e genitore di due giovani figli .