• Thursday July 2,2020

Tutto quello che devi sapere su un'allergia al grano

Dalla pasta per pizza a Play-Doh, il grano può essere trovato in una varietà di prodotti su cui i bambini mettono le mani. Ecco quali sintomi cercare e come affrontare un'allergia al grano.

Foto: iStockphoto

Pane, pasta e crackers - tutti gli alimenti a cui affollano i bambini piccoli e i palati più esigenti - condividono un ingrediente essenziale: il grano. Il raccolto più diffuso al mondo, il grano è un alimento base nella dieta canadese. Ma se tuo figlio ha un'allergia al grano, può essere difficile da evitare.

Ecco cosa devi sapere per proteggere il tuo bambino se è allergico al grano.

Che cos'è un'allergia al grano?

Un'allergia al grano si verifica quando il sistema immunitario identifica erroneamente una proteina nel grano come pericolosa, produce anticorpi allergici e rilascia sostanze chimiche che causano una reazione. Per diventare allergico al grano, un bambino deve prima essere esposto ad esso. Ciò può accadere mangiandolo o inalandolo, esponendolo attraverso la pelle rotta (come l'eczema) o entrando in contatto con esso in altri modi che non sono ancora stati compresi dalla comunità medica.

"Un bambino può reagire la prima volta che un genitore può ricordare di aver nutrito il cibo per il proprio figlio, ma dovrebbe essere esposto ad esso in qualche modo per sviluppare sensibilizzazione", afferma Timothy Vander Leek, un allergologo di Edmonton e vice- presidente della Canadian Society of Allergy and Clinical Immunology. "Non sei nato con un'allergia alimentare."

Avere un'allergia al grano è abbastanza raro. Tra lo 0, 2 e l'uno per cento dei bambini sono allergici al grano e hanno maggiori probabilità di essere allergici se non iniziano a mangiarlo a sei mesi di età. "Pensiamo che l'introduzione precoce aumenti la probabilità che svilupperai una tolleranza a quel cibo", afferma Vander Leek. La Canadian Pediatric Society raccomanda di introdurre alimenti allergenici per i bambini ad alto rischio di sviluppare allergie - quelli con eczema o un membro della famiglia con un'allergia - all'età di circa sei mesi. È interessante notare che Vander Leek spiega che il sistema immunitario è pronto a pensare che qualcosa che entra attraverso la pelle (come con l'eczema) è un invasore, mentre qualcosa che entra attraverso l'intestino è pensato per essere lì.

Qual è la differenza tra un'allergia al grano e la celiachia?

Il tuo bambino potrebbe avere la celiachia? La celiachia comporta una reazione immunitaria al glutine, una proteina presente nel grano, nella segale e nell'orzo. Quando una persona affetta da celiachia mangia glutine, danneggia il rivestimento dell'intestino tenue, il che può portare a sintomi gastrointestinali, perdita di peso e malnutrizione.

"La celiachia è un diverso tipo di risposta immunitaria, in cui si ha un diverso tipo di anticorpo che riconosce quella specifica proteina", afferma Vander Leek. "La celiachia e le allergie al grano sono condizioni completamente diverse che sembrano essere correlate a un alimento specifico."

La celiachia può svilupparsi a qualsiasi età e dura per tutta la vita, mentre le allergie al grano si manifestano in genere nel primo anno di vita e la maggior parte dei bambini li supera quando sono adolescenti. I sintomi di entrambe le condizioni possono manifestarsi entro pochi minuti dal consumo di grano e possono comportare vomito, diarrea, dolori di pancia e irritabilità . Tuttavia, i sintomi di un'allergia al grano possono anche coinvolgere altri sistemi del corpo ed essere immediatamente pericolosi per la vita.

Quali sono i sintomi di un'allergia al grano?

I sintomi di un'allergia al grano possono coinvolgere la pelle e i sistemi respiratorio, gastrointestinale e cardiovascolare e di solito insorgono entro pochi minuti dall'esposizione e molto raramente più di 30 minuti dopo. Le reazioni possono essere diverse ogni volta che un bambino viene esposto al grano, quindi è importante essere consapevoli di tutti i possibili segni. "Le reazioni allergiche sono imprevedibili e possono variare da lievi a gravi", afferma Vander Leek. "È un mito che le allergie alimentari peggiorino nel tempo."

I sintomi della pelle sono comuni e possono includere orticaria, gonfiore ed eczema tra quelli con questa condizione. Se una reazione coinvolge il sistema respiratorio, i bambini possono sperimentare starnuti, tosse, respiro sibilante e respiro corto. I sintomi gastrointestinali più comuni sono nausea e vomito, ma i bambini possono anche avere la diarrea. Quando è coinvolto il sistema cardiovascolare, i bambini possono diventare intontiti e perdere conoscenza.

Una grave reazione allergica si chiama anafilassi ed è un'emergenza medica . L'anafilassi si manifesta in genere rapidamente e coinvolge due o più sistemi corporei, come i sistemi cardiovascolare e respiratorio. "I sintomi respiratori e quelli che influenzano la coscienza sono in pericolo di vita", afferma Vander Leek. "Non puoi morire di vomito o di un'eruzione cutanea da solo."

Uno studio del 2013 ha scoperto che la metà dei bambini con allergie al grano ha avuto anafilassi. Il grano è anche una causa frequente di anafilassi indotta dall'esercizio alimentare. Dopo un intenso esercizio fisico, i bambini che sono noti per essere allergici al grano possono avere reazioni più gravi e coloro che altrimenti possono tollerare il grano possono avere una reazione per la prima volta (o in rari casi).

Come trattate un'allergia al grano?

Se il tuo bambino sembra avere una lieve reazione al grano per la prima volta, come orticaria, naso che cola, prurito alla lingua o mal di stomaco, è sicuro rimanere a casa e guardarli da vicino e consultare il medico il prima possibile, dice Vander Leek. Tuttavia, aggiunge, se la reazione sta influenzando la loro respirazione o coscienza, dovresti chiamare il 911 e andare immediatamente in ospedale. "Se sei del tutto preoccupato o incerto, vai al pronto soccorso", dice.

All'ospedale, il bambino può essere trattato con epinefrina, un farmaco salvavita che interrompe la reazione. Altri farmaci, come antistaminici, steroidi e farmaci per rilassare i muscoli delle vie respiratorie, possono anche essere somministrati, ma non sostituiscono l'epinefrina.

Una volta che a tuo figlio è stata diagnosticata un'allergia al grano, dovrebbe sempre portare un autoiniettore di epinefrina (chiamato con il nome commerciale EpiPen in Canada) e tutti coloro che si prendono cura di loro dovrebbero sapere come usarlo. Al primo segno di una reazione seria, dovrebbe essere dato un EpiPen sulla parte esterna della coscia e dovrebbe essere chiamato il 911. È sempre importante andare in ospedale dopo essere stato trattato con EpiPen perché l'epinefrina svanisce dopo circa 20 minuti e il bambino potrebbe aver bisogno di ulteriori trattamenti. "Se non sei sicuro, non è mai sbagliato dare adrenalina perché non danneggerà mai tuo figlio", dice Vander Leek.

Per sintomi lievi, come prurito e starnuti, Vander Leek afferma che puoi somministrargli un antistaminico, anche se alcuni allergologi lo mettono in guardia perché potrebbe mascherare la progressione di una reazione. Parla con l'allergologo di tuo figlio per vedere cosa raccomandano. "Non si dovrebbe mai usare un antistaminico per l'anafilassi", afferma Vander Leek. Questo è assoluto

Esiste una cura per un'allergia al grano?

Mentre non esiste una cura per le allergie al grano, l'immunoterapia orale, che comporta il consumo di quantità crescenti di allergeni ogni giorno per ridurre le probabilità di avere una reazione, mostra risultati promettenti nell'aiutare i bambini con allergie a sviluppare la tolleranza . Un recente studio clinico sull'immunoterapia orale del grano ha rilevato che oltre la metà dei partecipanti è diventata desensibilizzata dopo un anno di terapia. Dopo due anni di trattamento e diverse settimane senza assumere una dose giornaliera di grano, il 13% dei partecipanti è stato in grado di mangiare una porzione completa di grano senza alcun sintomo. La sfida con l'immunoterapia orale è che molte persone manifestano reazioni avverse, tra cui l'anafilassi. Nella sperimentazione clinica, quasi un quarto dei partecipanti ha abbandonato, principalmente a causa di sintomi gastrointestinali.

Come si diagnostica un'allergia al grano?

Quando porti tuo figlio da un allergologo, inizieranno ponendoti domande sulla reazione di tuo figlio al grano per vedere se è coerente con un'allergia al grano. "La diagnosi di un'allergia alimentare è incredibilmente dipendente dalla storia", afferma Vander Leek. `` Con pochissime eccezioni, è inappropriato procedere con i test se la storia non è coerente con un'allergia alimentare perché è molto possibile effettuare test positivi sugli alimenti che è possibile mangiare senza problemi. Si scopre che molte persone producono anticorpi contro gli alimenti ma possono mangiarli bene.

Se sembra che tuo figlio possa avere un'allergia al grano, l'allergologo eseguirà un test cutaneo, un esame del sangue o entrambi. Il test di puntura della pelle prevede di esporre la pelle all'allergene per vedere quanto grande di un weal (un'area di pelle irritata) si sviluppa intorno al sito. Più è grande il valore, più è probabile che un bambino sia allergico. Tuttavia, la dimensione dell'area irritata non prevede la gravità dell'allergia. L'esame del sangue misura il livello dell'anticorpo allergico nel sangue e può essere eseguito negli anni successivi alla diagnosi iniziale per vedere se il livello è diminuito, il che può suggerire che il bambino sta superando l'allergia.

Una sfida alimentare orale, durante la quale un bambino consuma grano sotto la supervisione di un allergologo per vedere come reagiscono, è considerato il test standard per le allergie alimentari, ma in genere viene fatto per vedere se un bambino ha superato un'allergia piuttosto che confermare una diagnosi iniziale, afferma Vander Leek.

Dieta allergica al grano: quali alimenti dovrebbe evitare il bambino?

Il grano si presenta in molti prodotti previsti e inattesi. È un ingrediente standard nei prodotti da forno, come pane, torte, cereali, biscotti e cracker, e può essere trovato in molti punti di cottura della cucina, come lievito, cubetti di brodo e condimenti. Un lungo elenco di condimenti, come ketchup, senape, chutney, salsa di soia e condimenti per insalata, può contenere anche grano. E può anche essere nel gelato.

In Canada, se il grano è contenuto in un prodotto, deve essere chiaramente etichettato sulla confezione, quindi assicurati di controllare sempre. Tuttavia, le etichette precauzionali, come ad esempio possono contenere, sono volontarie. Se sei preoccupato per la contaminazione incrociata in un impianto di produzione, consulta il produttore.

Esistono molte varietà di grano, quindi è importante conoscere tutti i nomi, tra cui farro, kamut e grano duro. Il triticale è un grano ibrido prodotto dall'incrocio di grano e segale e dovrebbe anche essere evitato. Bulgur e couscous sono anche fatti di grano.

Un certo numero di articoli non alimentari su cui i bambini possono mettere le mani contengono grano, tra cui forniture artigianali, colla e Play-Doh. Se un bambino riceve un prodotto contenente grano sulla pelle, può causare una reazione di contatto, che può includere orticaria e prurito. Se lo mangiano, potrebbero sperimentare una reazione grave .

Potresti anche voler riconsiderare la presenza di farina in casa perché i bambini possono avere reazioni al grano inalandolo. Ad esempio, se stai cuocendo e versando una tazza di farina in una terrina, parte della farina potrebbe essere trasportata dall'aria e essere inalata dal tuo bambino allergico, causando potenzialmente significativi sintomi respiratori.

Un'allergia al grano può essere superata?

Fortunatamente, molti bambini superano le allergie al grano. Uno studio ha scoperto che il 29 percento li supera di quattro anni, il 56 percento di otto anni e il 65 percento di 12 anni. Più alto è il livello di anticorpi allergici nel sangue, minore è la probabilità che un bambino sia più grande dell'allergia, anche se alcuni bambini con livelli molto alti alla fine lo superano.


Articoli Interessanti

Come abbandonarsi in sicurezza al centro benessere durante la gravidanza

Come abbandonarsi in sicurezza al centro benessere durante la gravidanza

Preoccupato di come un trattamento spa potrebbe influenzare il tuo bambino in crescita? Continua a leggere per sapere come farsi coccolare in sicurezza durante la gravidanza. Foto: iStockphoto Le terme non sono assolutamente vietate durante la gravidanza purché prendiate alcune precauzioni. Ecco i dettagli su come indulgere in sicurezza in alcune coccole tanto necessarie.

Prepareresti il ​​miglior panino di Pinterest nel pranzo di tuo figlio?

Prepareresti il ​​miglior panino di Pinterest nel pranzo di tuo figlio?

Con la fine della scuola in vista e l'estate in arrivo, potresti prendere ispirazione da questo pasto molto popolare. Foto: iStockphoto Ah, panini. Alcuni bambini li adorano, alcuni bambini li odiano. Con la fine della scuola proprio dietro l'angolo, probabilmente li stai già detestando. Ma ecco alcune buone notizie: secondo la base di utenti di Pinterest, i sandwich di pane non sono attualmente di tendenza in questo momento.

Ryan Reynolds: dramma per bambini (aggiornamento: Ryan rivela il nome!)

Ryan Reynolds: dramma per bambini (aggiornamento: Ryan rivela il nome!)

Ryan Reynolds vuole che tu sappia che le voci sul nome del suo bambino sono tutte sbagliate. Foto: Girlie / FameFlynet [Aggiornamento del 20 marzo:] "È Butternut Summer Squash", annunciò infine Ryan - dopo tre mesi! - sul Today Show . “No, è là fuori. È James. Tutti lo sanno. ”Quindi, eccolo qui. Blake L

Giudichi gli altri genitori sui social media?

Giudichi gli altri genitori sui social media?

{{{data.excerpt}}} {{{data.featuredImage.replace ("http: //", "https: //")}}} Accedi / Registrati impostazioni Disconnessione Rimanere incinta Cercando di concepire Infertilità Gravidanza Gravidanza per settimana Nomi del bambino Registro del bambino Docce per bambini Essere incinta Salute in gravidanza Dando vita Bambino Baby al mese Sviluppo del bambino Cibo per bambini Salute del bambino Sonno del bambino L'allattamento al seno Colica Assistenza ai neonati Cure postpartum Dentizione Famiglia bambini Bambino piccolo attività Feste di compleanno Libri mestieri Disciplin

Gravidanza dai numeri

Gravidanza dai numeri

Lo sapevi che la gravidanza è di 280 giorni? E la tua placenta pesa circa tre chili, ma non è niente in confronto ai quattro chili in più di sangue nel tuo corpo! Questa è la tua gravidanza in base ai numeri. Illustrazione: Nica Patricio Una bambina in utero ha circa sei milioni di uova nelle ovaie, ma ne ha circa due milioni solo quando è nata. Que

Perché i nostri figli dovrebbero correre dei rischi, a volte anche (leggermente) pericolosi

Perché i nostri figli dovrebbero correre dei rischi, a volte anche (leggermente) pericolosi

Proteggere i nostri figli da tutti i potenziali rischi non sta facendo loro alcun favore. Ecco come abbracciare il gioco rischioso (in modo sicuro). Foto: iStockphoto In questi giorni, i genitori sembrano fare di tutto per assicurarsi che i loro figli stiano prendendo la strada sicura, cercando di proteggerli da sentimenti feriti, danni e persino insuccessi