• Tuesday March 31,2020

Tutto quello che devi sapere su un'allergia alle arachidi

Sebbene i nuovi trattamenti mostrino risultati promettenti, l'arachide è ancora una delle allergie alimentari più comuni e mortali. Ecco tutte le risposte alle tue domande.

Foto: iStockphoto

Di tutte le allergie alimentari, l'arachide ha il miglior PR. I cartelli con “ zona priva di arachidi” sono appesi alle porte dell'aula, i simboli “no arachidi” sono impressi sui pacchetti di caramelle e le app consentono di scansionare i prodotti confezionati per assicurarsi che non contengano arachidi. E c'è una buona ragione per questo: "Le arachidi sono, senza dubbio, il cibo più comune per causare una reazione grave", afferma Harold Kim, allergologo di Kitchener, Ontario, e presidente della Canadian Society of Allergy and Clinical Immunology. "Sembra colpire i bambini in tenera età e di solito dura tutta la vita."

Che cos'è un'allergia alle arachidi e quanto è comune?

Un'allergia alle arachidi si sviluppa quando il sistema immunitario identifica erroneamente le proteine ​​di arachidi come pericolose e rilascia anticorpi per attaccarle, causando una reazione allergica.

Tra l'uno e il tre percento dei bambini è allergico alle arachidi, un numero che è raddoppiato tra il 2005 e il 2015 prima di continuare a salire a un ritmo più lento. Nessuno sa con certezza perché le allergie alle arachidi siano aumentate, ma anni di raccomandazioni per ritardare la loro introduzione ai bambini potrebbero essere in parte responsabili.

Ecco perché vietare le noccioline nelle scuole potrebbe non essere la risposta migliore Oggi, la ricerca mostra che l' introduzione precoce, tra i quattro e gli 11 mesi, può ridurre la probabilità di sviluppare un'allergia. Uno studio clinico controllato randomizzato pubblicato nel 2015 ha scoperto che i bambini ad alto rischio di sviluppare un'allergia alle arachidi - quelli con eczema grave o allergia alle uova - avevano il tre percento di probabilità di diventare allergici all'età di cinque anni se mangiavano sei grammi di arachidi a settimana rispetto a una probabilità del 17% se non ne mangiavano nessuno.

"Se riceviamo il cibo abbastanza presto, l'intestino aiuterà il sistema immunitario a sviluppare una tolleranza, dove non vi è alcuna reazione allergica contro il cibo", spiega Kim. “Sulla base di questo studio di riferimento, ora raccomandiamo di introdurre presto l'arachide. Molti di noi hanno estrapolato anche altri alimenti, tra cui latte, uova e noci. "

Tuttavia, se il bambino è ad alto rischio di allergia alle arachidi, dovrebbe essere valutato da un allergologo prima dell'introduzione dell'arachide. Se hai altri dubbi sul dare al tuo bambino arachidi, come un fratello maggiore con un'allergia alle arachidi, parla con il tuo medico del modo migliore per procedere.

Quando si sviluppano solitamente allergie alle arachidi?

Circa l'80% dei bambini allergici alle arachidi ha una reazione alla prima esposizione nota. Tuttavia, per diventare allergici, i bambini devono prima essere esposti all'allergene in qualche modo, mangiandolo inconsapevolmente, esponendolo attraverso la pelle rotta (come l'eczema) o entrando in contatto con esso in altri modi che non sono ancora ben compresi esperti.

I bambini possono anche avere una reazione alle proteine ​​dell'arachide nel latte materno, anche se è molto raro. Uno studio ha scoperto che le proteine ​​dell'arachide si sono presentate nel latte materno di circa metà delle donne che hanno mangiato mezza tazza di arachidi tostate a secco. Le proteine ​​erano presenti da una a tre ore dopo che le donne mangiavano arachidi e si schiarivano rapidamente dal latte.

Quali sono i sintomi di un'allergia alle arachidi?

I segni di una reazione allergica di solito insorgono in pochi minuti dopo aver mangiato arachidi e possono intensificarsi rapidamente. Le reazioni cutanee sono comuni e comprendono orticaria, rossore, gonfiore e prurito. L'interno della bocca e della gola può diventare prurito o formicolio e la gola può stringere. A volte i sintomi sono simili alle allergie stagionali e comprendono starnuti, naso che cola e prurito, lacrimazione. I bambini possono anche vomitare o avere la diarrea dopo aver mangiato arachidi.

"Può essere difficile diagnosticare le reazioni allergiche nei bambini perché non riescono a verbalizzare i loro sintomi, ma di solito è ovvio quando c'è un rossore o orticaria dopo aver mangiato", dice Kim, che aggiunge che i bambini possono raggiungere la bocca o la gola.

L'anafilassi è una reazione allergica potenzialmente letale che richiede cure mediche immediate. Durante l'anafilassi, un bambino può avere difficoltà a respirare o sperimentare un calo della pressione sanguigna, che può portare a vertigini, stordimento e perdita di coscienza. Sono spesso coinvolti due sistemi corporei (ad esempio, un bambino può avere sintomi della pelle e vomito) o un sintomo può progredire rapidamente (come l'orticaria che si diffonde in tutto il corpo).

L'arachide è l'alimento più probabile per causare anafilassi e morte. Uno studio del 2014 sulle morti legate all'anafilassi in Ontario dal 1986 al 2011 ha scoperto che l'arachide era responsabile del 40% delle morti per allergia alimentare.

Come trattate un'allergia alle arachidi?

Se tuo figlio ha una lieve reazione alle arachidi per la prima volta, come il prurito della pelle, è sicuro osservarli da vicino senza intraprendere altre azioni immediate, dice Kim. Se la reazione non progredisce, dovresti consultare il medico il prima possibile per una valutazione.

Se tuo figlio ha una reazione grave, dovresti chiamare immediatamente il 911. All'ospedale, possono ricevere l'epinefrina, un farmaco salvavita che blocca la reazione. Possono anche essere somministrati antistaminici e steroidi ed essere monitorati. Se non sei sicuro che la reazione sia lieve o grave, dovresti chiamare il 911.

Una volta che a tuo figlio è stata diagnosticata un'allergia alle arachidi, dovresti assicurarti che evitino le arachidi e che abbiano sempre un autoiniettore di epinefrina (chiamato con il nome commerciale EpiPen in Canada). Tutti coloro che si prendono cura di tuo figlio dovrebbero essere consapevoli della propria allergia e sapere come somministrare EpiPen. Se tuo figlio ha una reazione grave, dovresti dargli un EpiPen e chiamare il 911.

Le reazioni possono essere diverse ogni volta e Kim raccomanda di sbagliare sul versante della cautela e di trattarle con epinefrina in caso di dubbio. "Se l'orticaria o un'eruzione cutanea si sviluppano molto rapidamente dopo aver mangiato, c'è il potenziale che quella reazione sia grave", afferma Kim. `` Generalmente raccomandiamo di usare un EpiPen, ma è un po 'una chiamata di giudizio quando non c'è mancanza di respiro definita o stordimento.

Se il bambino ha sintomi lievi che non progrediscono ma sono fastidiosi, come prurito, lacrimazione e orticaria, puoi dare loro un antistaminico non assonnato. Kim afferma che è importante attendere almeno 30 minuti prima di somministrare l'antistaminico per assicurarsi che la reazione non si intensifichi, poiché un antistaminico può mascherare la progressione dei sintomi.

Esiste una cura per un'allergia alle arachidi?

Non esiste una cura per un'allergia alle arachidi. Mentre può essere pericoloso per la vita, la buona notizia è che esiste un trattamento in fase di sviluppo che può aiutare i bambini a sviluppare una tolleranza alle arachidi. La ricerca ha scoperto che l'immunoterapia orale, durante la quale i bambini mangiano quotidianamente quantità crescenti di proteine ​​di arachidi per aumentare la tolleranza, mostra molte promesse.

Uno studio clinico completato nel 2017 ha rilevato che circa l'80% dei bambini in età prescolare con allergie alle arachidi potrebbe reintrodurre in sicurezza l'arachide nella propria dieta dopo aver ricevuto l'immunoterapia ogni giorno per una media di 29 mesi. Il trattamento ha anche dimostrato di ridurre la probabilità di anafilassi. In un altro studio, condotto da ricercatori dell'Università della British Columbia e dell'ospedale pediatrico BC e pubblicato in aprile, il 90% dei bambini è stato desensibilizzato dopo 16-22 settimane di immunoterapia orale. L'immunoterapia orale deve sempre essere eseguita sotto la supervisione di un medico.

"La ricerca dietro l'immunoterapia è molto buona in termini di qualità, quindi molti di noi lo stanno facendo", afferma Kim. L'immunoterapia orale per il trattamento delle allergie non è ancora stata approvata da Health Canada o Food e Drug Administration, ma alcuni allergologi lo eseguono e i pazienti potrebbero dover pagare di tasca propria o unirsi a una sperimentazione clinica per ricevere il trattamento. . Speriamo che sarà disponibile nei prossimi anni

Come si diagnostica un'allergia alle arachidi?

Se il bambino ha una reazione dopo aver mangiato arachidi, un allergologo eseguirà un esame della puntura della pelle, un esame del sangue o entrambi per confermare la diagnosi. Durante un test di puntura della pelle, la pelle del tuo bambino viene esposta all'allergene per vedere quanto si sviluppa una zona di guarigione (un'area di pelle irritata). Più grande è il wheal, più è probabile che il bambino sia allergico. I test vengono di solito ripetuti agli appuntamenti di follow-up, ogni sei mesi o ogni pochi anni, per vedere se il bambino ha sviluppato una tolleranza.

Può anche essere proposta una sfida alimentare orale, durante la quale il bambino consuma arachidi sotto la supervisione di un medico. La sfida del cibo orale è il test diagnostico standard di riferimento, afferma Kim. Tuttavia, di solito viene offerto solo se il bambino ha una probabilità di reazione inferiore al 50%, che si basa sulla pelle e sugli esami del sangue.

Quali alimenti dovrebbe evitare il bambino in caso di allergia alle arachidi?

L'arachide è difficile da evitare perché si presenta in così tanti prodotti e piatti. "Le arachidi sono di ogni genere", dice Kim. È comune in molti cibi etnici ed è mangiato da molti di noi in tutto il mondo.

Gli alimenti confezionati che possono contenere arachidi includono cereali, barrette di cereali e snack, come salatini e popcorn. Ci sono persino noci artificiali fatte con prodotti di arachidi, quindi è importante leggere sempre le etichette. In Canada, i prodotti devono essere chiaramente etichettati se contengono arachidi, ma le dichiarazioni precauzionali per i prodotti che possono contenere arachidi a causa della contaminazione incrociata sono volontarie. Verificare direttamente con il produttore se si è interessati.

Le arachidi si trovano anche in articoli non alimentari che attirano i bambini, come giocattoli, mangime per uccelli e forniture artigianali. La protezione solare e altri prodotti per la cura personale possono contenere persino arachidi, quindi è importante controllare prima di spalmare qualcosa sul bambino.

Gli studi hanno scoperto che tra il 20 e il 68 percento delle persone con allergie alle arachidi sono anche allergiche alle noci, tra cui anacardi, noci pecan e mandorle. Ma, a differenza delle noci, le arachidi sono legumi e crescono nel terreno e circa il 5-10% dei bambini con allergie alle arachidi sarà allergico ad altri legumi, come piselli e lenticchie. Tuttavia, Kim afferma che i bambini dovrebbero ancora mangiare altra frutta a guscio e legumi a meno che non mostrino segni di allergia.

Un'allergia alle arachidi può essere superata?

Senza immunoterapia, un'allergia alle arachidi di solito dura per tutta la vita, ma circa il 15-20% dei bambini la supera in modo naturale, di solito all'età di sei anni. Dopo che un bambino compie 10 anni, è improbabile che diventino troppo grandi per l'allergia.

In quei bambini che superano le allergie alle arachidi, i loro sistemi immunitari diventano tolleranti alle arachidi, ma non si sa perché, dice Kim. Tuttavia, sottolinea che i bambini che hanno reazioni più lievi sono più propensi a superare le allergie.

Per evitare potenzialmente questa allergia che altera la vita, Kim esorta i genitori a dare arachidi ai loro bambini. "Pensiamo che se trattiamo i bambini con un'introduzione precoce, potremmo prevenire allergie alle arachidi in molti di loro", dice.

Kim consiglia di mettere un sottile strato di burro di arachidi su un cracker o di preparare un impasto con burro di arachidi e acqua e aggiungerlo ai cereali. `` Non raccomandiamo il burro di arachidi dritto perché può essere denso e difficile da deglutire '', dice. Kim aggiunge che alcuni genitori offrono ai loro figli uno spuntino alle arachidi chiamato Bamba, che è come un soffio di formaggio al burro di arachidi, o aggiungono farina di arachidi ad altri alimenti.

Kim ha sentito parlare di alcuni genitori che danno i loro figli alle noccioline per la prima volta in un parcheggio o in una hall dell'ospedale nel caso in cui abbiano una reazione, ma dice che di solito non è necessario. "Posso capire perché lo fanno, ma non è necessario per la stragrande maggioranza delle persone", dice. Il rischio di avere una reazione grave con la prima ingestione è piuttosto piccolo


Articoli Interessanti

Fogli di lavoro corsivi stampabili

Fogli di lavoro corsivi stampabili

Aiuta tuo figlio a padroneggiare la scrittura corsiva con i nostri stampabili gratuiti. Foto Erin McPhee Aiuta il tuo bambino a esercitarsi con il corsivo con questi stampabili facili da seguire. Scarica qui i nostri modelli: Minuscolo Maiuscolo

Cosa devi sapere prima di ottenere un'epidurale

Cosa devi sapere prima di ottenere un'epidurale

Scopri i vantaggi e le complicazioni derivanti dall'avere un'epidurale. Ecco tutto ciò che devi sapere su questa popolare opzione per alleviare il dolore da travaglio. Illustrazione: Stephanie Cheng Quando ero incinta della mia prima figlia, ero irremovibile che non avrei avuto un'epidurale.

Gravidanza sana: vitamine e integratori essenziali

Gravidanza sana: vitamine e integratori essenziali

Conosci le vitamine e gli integratori essenziali che sono fondamentali per nove mesi sani. Foto: iStockphoto Ci vuole più di una mela al giorno per mantenere una gravidanza sana . Probabilmente hai iniziato a prendere una vitamina prenatale quotidiana prima di concepire, ma se non lo sei, è essenziale iniziare immediatamente: questi multivitaminici appositamente formulati compensano le carenze alimentari e forniscono una protezione preziosa sia per la tua salute che per quella del tuo bambino.

5 test medici che ogni mamma dovrebbe avere

5 test medici che ogni mamma dovrebbe avere

Vuoi essere una mamma in forma e vitale per gli anni a venire, giusto? Quindi non dimenticare di portare il tuo corpo dal medico per controlli regolari. Ci sono un sacco di test medici là fuori, dalla densità ossea alla vitamina D. Ecco cinque test che dovresti dare la massima priorità Mamme 25+ 1. P

Oroscopi per bambini: Sagittario

Oroscopi per bambini: Sagittario

{{{data.excerpt}}} {{{data.featuredImage.replace ("http: //", "https: //")}}} Accedi / Registrati impostazioni Disconnessione Rimanere incinta Cercando di concepire Infertilità Gravidanza Gravidanza per settimana Nomi del bambino Registro del bambino Docce per bambini Essere incinta Salute in gravidanza Dando vita Bambino Baby al mese Sviluppo del bambino Cibo per bambini Salute del bambino Sonno del bambino L'allattamento al seno Colica Assistenza ai neonati Cure postpartum Dentizione Famiglia bambini Bambino piccolo attività Feste di compleanno Libri mestieri Disciplin