• Thursday February 27,2020

Quanto velocemente il tuo bambino dovrebbe riguadagnare il suo peso alla nascita?

Anche quando l'allattamento al seno sta andando bene, molte mamme si chiedono se il loro bambino stia ricevendo abbastanza latte e aumentando di peso a un ritmo sano. Ecco alcuni indizi.

Foto: iStockphoto

Mia figlia aveva poco meno di una settimana quando qualcosa è cambiato: la sua dolce disposizione ha lasciato il posto alla pignoleria, è stata improvvisamente agitata durante l'allattamento ed è diventata difficile da consolare. Avevo sentito parlare dell'alimentazione a grappolo, ma sembrava che il mio bambino fosse sempre attaccato a uno dei miei seni e piangeva più che mai.

Il nostro pediatra ha rapidamente valutato che il mio latte non era ancora arrivato e che il mio bambino era molto, molto affamato. Mentre il colostro è tutto ciò di cui un bambino ha bisogno nei primi giorni, questo "oro liquido" di solito passa al latte materno tra il terzo e il quinto giorno. Ci ha consegnato una formula già pronta da integrare, mi ha dato il nome di un consulente per l'allattamento e ci ha detto di tornare il giorno successivo. Ho lasciato sentendomi confortato e come un completo fallimento: il mio bambino aveva perso troppo peso e tutte quelle ore trascorse in allattamento non avevano prodotto quasi nulla.

Con l'aiuto di un ottimo consulente per l'allattamento e di un pediatra molto disponibile, mia figlia si è presto nutrita e ha iniziato a crescere come una campionessa. Non abbiamo dovuto integrarci affatto dopo tre settimane e sono stato in grado di allattare esclusivamente per quasi un anno. La nostra lotta è stata breve e si è conclusa felicemente, ma ecco cosa vorrei sapere prima.

Quanto peso perderà il mio neonato?

Il tuo neonato potrebbe perdere dal 5 al 10 percento del peso corporeo nei primi due o tre giorni, secondo gli esperti medici.

"È molto comune che i bambini perdano peso nei primi due giorni", spiega Abigail Corbin, ostetrica e partner registrata presso le ostetriche Hawthorne a Milton, Ontario. Questa perdita di peso è del tutto normale e prevedibile.

"Parte di questa perdita di peso potrebbe essere correlata ai fluidi", afferma Elyanne Ratcliffe, pediatra e responsabile medico della clinica del team di alimentazione e deglutizione presso il McMaster Children's Hospital di Hamilton. I bambini nascono spesso con un aspetto "gonfio" prima di perdere peso dell'acqua all'inizio, il che aiuta a spiegare quella rapida caduta. Queste linee guida sono le stesse indipendentemente dal peso alla nascita del tuo bambino o da come le stai nutrendo (seno, formula o una combinazione di entrambe ).

"Ci preoccupiamo quando il bambino perde il 10 percento o più e non sta recuperando il peso perso", aggiunge Corbin.

Quando il mio neonato dovrebbe riguadagnare il peso alla nascita?

Di solito sono circa due settimane, dicono gli esperti, anche se c'è un po 'di spazio.

"I bambini dovrebbero riguadagnare il peso alla nascita entro le tre settimane di età, ma è molto raro impiegare così tanto tempo", spiega Corbin. “La maggior parte dei bambini torna al peso alla nascita entro due settimane . A tre settimane, ci consulteremmo con un pediatra per vedere cos'altro potrebbe succedere. "

Ratcliffe concorda sul fatto che un periodo di due settimane è standard per riguadagnare peso, dare o prendere. "I bambini dovrebbero guadagnare un'oncia al giorno, ma ci piace dire che ricevono un" giorno libero "a settimana - questo è solo un modo semplice per ricordarlo", dice. "Dovrebbero guadagnare una media di 20-30 grammi al giorno nelle prime settimane di vita."

Cosa devi sapere sull'aumento di peso del bambino Guardando avanti, Ratcliffe afferma che il tuo bambino dovrebbe triplicare il suo peso alla nascita e raddoppiare la sua lunghezza durante il primo anno di vita. I vostri operatori sanitari monitoreranno questo aumento di peso nei primi giorni e settimane della vita del vostro bambino, sia attraverso appuntamenti ben fatti presso l'ambulatorio medico sia durante le visite a domicilio da parte dell'ostetrica. Questa cura di follow-up è spesso rassicurante per i nuovi genitori, che potrebbero avere preoccupazioni circa le poppate e la crescita dei loro figli.

Come molte nuove mamme, Lindsay DeGroot nutriva preoccupazione per suo figlio, Miles, che era nato con un peso di sette sterline e 13 once. "Quando l'abbiamo portato a casa, era molto stanco e voleva dormire tutto il giorno", dice. "Si sveglierebbe abbastanza a lungo da aggrapparsi e poi, dopo un minuto, si addormenterà."

DeGroot ha provato diversi modi per mantenere Miles sveglio durante le poppate - lo spogliava e gli metteva un panno fresco e umido sulla pelle - ma erano inefficaci. "Mi sembrava di torturare il povero ragazzo!" Aggiunge.

Dopo aver lottato per due giorni, DeGroot era in lacrime, convinta che il suo neonato non avesse avuto abbastanza da mangiare. Come poteva mangiare abbastanza, si domandò, quando si sarebbe allattato per così poco tempo prima di annuire? DeGroot chiamò la sua ostetrica, che venne per una visita a casa. Si scopre che Miles era ben idratato e in ottima salute. Aveva perso meno del 10 percento del suo peso corporeo, quindi non si trovava nella zona di pericolo. `` Al settimo giorno, era tornato al suo pieno peso alla nascita '', dice. Questo mi ha rassicurato sul fatto che stava ricevendo un'alimentazione adeguata

Come fai a sapere se il tuo neonato sta mangiando abbastanza?

`` In genere, fino a quando un bambino non ritorna al suo peso alla nascita, non dovrebbero passare più di tre ore tra le poppate.Questo significa dall'inizio di una poppata fino all'inizio della successiva '', spiega Anita Arora, consulente per l'allattamento presso The World of My Baby a Milton, Ontario. `` Vogliamo vedere almeno otto poppate in un periodo di 24 ore. '' Sottolinea che i bambini allattati al seno si allattano frequentemente e incoraggia le nuove mamme a non limitare il tempo al seno. Guarda il bambino, non l'orologio! consiglia.

Se il tuo neonato è sottopeso, Arora suggerisce di svegliarli ogni tre ore per nutrirsi, anche durante la notte. Una volta che il bambino è tornato al suo peso alla nascita, dovrebbe essere abbastanza forte da dare spunti quando è il momento di mangiare e puoi passare a ciò che è noto come "alimentazione su richiesta".

Esistono diversi modi per valutare l'efficacia della nutrizione di un bambino. `` Non puoi misurare quanto stai allattando al seno, ma puoi cercare segnali di sazietà '', spiega Arora. Sono ubriachi di latte: si sono addormentati, c'è una corretta produzione di pannolini, hai visto e sentito deglutire e il bambino sembra essere pieno.

Se stai alimentando con formula o pompando esclusivamente, una delle maggiori sfide è sapere quanto offrire. Un flacone standard può contenere da sei a otto once di liquido, che è da due a tre volte quello che un neonato richiede per l'alimentazione; hanno solo bisogno di un paio di once alla volta. I genitori spesso non se ne rendono conto e riempiono il biberon o pensano che il bambino debba finirlo. Arora insegna come si allatta con il biberon, il che dà al bambino il tempo di spingere quando ne ha avuto abbastanza.

"I biberon formule sono enormi", non c'è bisogno che un neonato ne abbia tanto, "dice Arora. `` Una pancia del neonato ha le dimensioni di una ciliegia. '' (Per una tabella di riferimento pratica, dai un'occhiata a `` The Best Start Chart '', una popolare risorsa di ostetrica su alimenti ottimali e uscite di pannolini nei primi tre settimane di vita.)

L'allattamento eccessivo non si verifica spesso con un bambino allattato al seno perché il latte viene rilasciato lentamente e si fermano quando si sentono sazi, mentre un bambino allattato al biberon può schiacciare un intero biberon prima che sia pieno Il segnale colpisce il loro cervello.

Quando dovresti chiedere aiuto?

Ratcliffe osserva che gran parte dello stress legato all'alimentazione e all'aumento di peso del neonato deriva dalle aspettative dei genitori e dai commenti inutili fatti da altri membri della famiglia piuttosto che da problemi di salute. A volte il bambino sta bene, ma la zia Sue ha fatto preoccupare i genitori, Lei spiega. Detto questo, non dovresti mai ignorare il tuo istinto e ricordare che i tuoi operatori sanitari sono lì per rassicurarti o affrontare eventuali problemi. Rivolgiti al tuo medico o all'ostetrica se il tuo bambino sta lottando per nutrirsi o agitato durante l'alimentazione, non soddisfacendo le uscite raccomandate del pannolino, perdendo peso o inconsolabile.

Alcune semplici modifiche al tuo piano alimentare o anche un cambiamento nelle aspettative è spesso tutto ciò che serve. Prima che tu lo sappia, quel piccolo bambino esploderà dai loro dormienti appena nati e li riporterai via in lacrime o trionfalmente.


Articoli Interessanti

5 giochi divertenti da giocare al parco

5 giochi divertenti da giocare al parco

Prova questi giochi divertenti e attivi la prossima volta che vai al parco con i bambini! Foto: iStockPhoto 1. Sardine Questa è una variante del nascondino . Una persona si nasconde mentre tutti gli altri giocatori si coprono gli occhi e contano. Quando uno dei cercatori trova il ladro, si unisce tranquillamente a lui.

Come genitore nei momenti difficili

Come genitore nei momenti difficili

La psicoterapeuta Liza Finlay offre consigli per genitori durante una crisi familiare. Foto: iStockphoto Ogni famiglia, ad un certo punto, dovrà sopportare una crisi. Che si tratti di una morte, di una malattia, di un divorzio o di difficoltà finanziarie, si verificano momenti difficili. E quando lo fanno, spetta a noi genitori aiutare i nostri bambini a navigare in acque tempestose.

24 segreti degli insegnanti di asilo nido rubano i loro trucchi!

24 segreti degli insegnanti di asilo nido rubano i loro trucchi!

Abbiamo chiesto agli educatori della prima infanzia di rivelare come convincono i nostri bambini a mangiare le loro verdure, a ripulire i loro giocattoli, a dormire senza problemi e altro ancora. Ecco cosa abbiamo imparato e come puoi rubare i loro trucchi. Illustrazione: Melanie Lambrick "Ha avuto una bellissima giornata", sorride la maestra d'asilo di tuo figlio

13 libri per bambini che sfidano gli stereotipi di genere

13 libri per bambini che sfidano gli stereotipi di genere

Hai bisogno di un buon modo per iniziare la conversazione sul genere con i tuoi figli? Questi libri mostrano che va benissimo essere te stesso nonostante gli stereotipi di genere. 13 guarda le foto della presentazione

#ThisIsMyLife: l'indennità è per i polloni

#ThisIsMyLife: l'indennità è per i polloni

Pensavi davvero che tuo figlio avrebbe REALMENTE finito per comprare qualcosa con la sua indennità? Leah Rumack è il vicedirettore di Today's Parent. Una versione di questo articolo è originariamente apparsa nel numero di marzo 2015 di Today's Parent, p.106.