• Thursday June 4,2020

Non sono iperprotettivo, sono una mamma che ha perso un bambino

Quando un bambino muore, perdi la scelta di essere una madre spensierata e ruspante. Ecco perché una mamma vuole fermare l'accusa di genitorialità in elicottero.

Foto: per gentile concessione di Heather Hamilton

Ecco il primo tipo di mamma che ero: un primo timer nervoso, ma elettrizzato. Quando mio figlio maggiore, Ty, è nato con l'aiuto della fecondazione in vitro 14 anni fa, mi preoccupavo di tutto, come fai con il tuo primo, ma ero così felice di essere una mamma. Non ne ho mai abbastanza di lui. Abbiamo viaggiato nei Caraibi, abbiamo affittato un cottage e lo abbiamo portato ovunque, cantandolo canzoni tutto il tempo.

Poi sono rimasta incinta dei miei due gemelli quattro anni dopo e, ancora una volta, sono stata assolutamente deliziata, e di nuovo ero preoccupata. Ci eravamo nuovamente sottoposti alla fecondazione in vitro, il che aggiunge un'ansia acuta a qualsiasi gravidanza: volevo questi bambini così disperatamente e avevamo eliminato i nostri risparmi per concepirli. Se qualcosa è andato storto, riprovare non era un'opzione.

Un piccolo bambino che abbraccia un altro bambino in una culla Incontra Jude, il mio bambino di due anni che è morto per l'influenza Jayden è nato splendido e sano. Pochi istanti dopo, mi misero Zack sul petto e vidi per la prima volta la sua faccia, così diversa da quella di suo fratello. Con i piedi ancora sulle staffe, il dottore ha iniziato a usare frasi come "tratti del viso dismorfici". Poi il mio bambino ha iniziato a diventare blu e lo hanno portato via. Le mie preoccupazioni astratte sono diventate vere paure e sono diventato immediatamente un diverso tipo di mamma: quella di un bambino con bisogni speciali. A Zack fu diagnosticato un difetto cardiaco congenito che richiedeva un intervento a cuore aperto sul suo corpicino mentre io allattavo suo fratello nella sala d'attesa. Aveva anche diverse altre anomalie, tra cui perdita dell'udito, convulsioni e problemi respiratori.

I sogni di visite alle insenature sono stati sostituiti da visite a specialisti. I campi da gioco sono stati sostituiti da forti del cuscino del soggiorno. Luoghi come i musei dovevano essere evitati: i germi erano terrificanti, poiché anche la minima infezione poteva rivelarsi fatale per Zack. Dimentica cose come i trampolini: qualsiasi cosa volgare doveva essere schiacciata. Zack aveva anche un tubo a G, il che significava minimizzare i suoi movimenti in modo che non venisse accidentalmente estratto. Precauzioni per Zack significavano essere troppo cauti anche con Jayden e Ty. La nostra vita quotidiana non potrebbe riguardare l'avventura e l'esplorazione; dovevamo solo sdraiarci per mantenere Zack al sicuro. Dovevamo stare al riparo.

Ma abbiamo avuto anche una vita di così tanta bellezza. Ho sempre vestito i miei gemelli con abiti coordinati, anche se erano tre taglie distanti, e tutto il nostro gioco è stato adattato in modo che Zack potesse prendere parte. Lo trascinavamo lungo i corridoi in una scatola vuota mentre urlava dalle risate. Lo metteremmo su un sedile da bagno in una piscina gonfiabile nel cortile mentre guardava i suoi fratelli essere sciocchi. I bambini del quartiere lo adoravano, si prendevano cura di lui e lo facevano ridere. E la gioia che tutti provano quando un bambino con bisogni speciali realizza qualcosa di nuovo è diverso da qualsiasi altra cosa. Abbiamo fatto un video della prima volta che Zack ha mangiato una mela - i cibi solidi sono stati una sfida sensoriale per lui - per gli scoppi di gioia dei suoi orgogliosi fratelli.

Foto: per gentile concessione di Heather Hamilton

Quindi, sette anni fa, Zack è morto tra le nostre braccia dopo aver contratto la polmonite e il virus dell'influenza B. Aveva tre anni. Fu allora che divenni l'ennesimo tipo di madre: una che perse un figlio.

Tutto è cambiato.

Da un lato, la nostra famiglia è stata in grado di scoprire un po 'di libertà. Dopo anni passati a stare al chiuso, vicino a casa e trascorrendo giorni e settimane in cliniche e ospedali, siamo stati in grado di esplorare un po 'di più. Abbiamo avuto l'opportunità di recuperare il tempo perduto. Fino a quel momento, la loro infanzia era stata trascorsa al chiuso, rannicchiata in ospedale. Mio marito, Paul e io abbiamo deciso di lasciarli guidare per un po '.

L'estate dopo la morte di Zack, abbiamo fatto un viaggio attraverso gli Stati Uniti. Siamo andati a Cooperstown, New York, in parchi acquatici e musei. Zack era con noi ad ogni passo di quel viaggio. Abbiamo fatto esplodere bolle, che adorava, ad ogni fermata. Abbiamo visitato Sesame Place per incontrare Elmo e gli abbiamo mostrato una foto di Zack, il suo più grande fan.

Ma, naturalmente, stavamo soffrendo profondamente. Paul e io ci unimmo a un gruppo in lutto, e i ragazzi si misero in marcia verso ciò che chiamavano cupamente "Classe morente", dove si trovavano con altri bambini che avevano subito una perdita. Abbiamo lottato tutti nel miglior modo possibile. (Ho trovato che la raccolta di fondi per altre famiglie è davvero curativa.) Ci sono voluti un paio d'anni perché colpisse davvero Jayden, che in realtà era un po 'un dono. Significava che, quando si trovava nei suoi punti più bassi, a causa di un tracollo a scuola, tornava a casa e diceva di aver visto Zack in classe, chiedendoci ripetutamente ... Perché doveva morire? `` Siamo stati in grado di aiutarlo meglio. Avevamo già vissuto il peggio.

Foto: per gentile concessione di Heather Hamilton

Ma ora, sette anni dopo la nostra perdita, sento ancora le increspature. Certo, mi piacerebbe essere la mamma ruspante che manda i suoi figli a sguazzare in un torrente, per poi riapparire ore dopo, stanca e felice. Ho ancora un po 'di paura residua di germi. Mi preoccupo ancora dei miei figli tutto il tempo. Faccio ancora fatica a lasciare che i miei ragazzi esplorino il mondo ... Sono stata l'ultima delle mamme del nostro quartiere a permettere a Jayden di camminare da solo al negozio all'angolo (e ho trascorso i successivi 20 minuti con nodi nello stomaco). Ma ci sto arrivando.

La genitorialità è sempre una questione di spinta e trazione, che dà ai tuoi figli la libertà di vivere garantendo la loro sicurezza, ma è ancora più complicato quando hai perso un bambino. Quando hai perso un bambino, ti cambia completamente e cambia il modo in cui genitori i tuoi altri figli. Sei più cauto. I tuoi figli hanno esigenze sorprendenti legate alla perdita che richiedono attenzione, pazienza e sostegno. Sei afflitto dal senso di colpa. Stai recuperando il tempo perduto. Stai sempre pensando, non so cosa farei se perdessi un altro bambino.

Quindi sì, sono considerato un genitore iperprotettivo. Ma c'è così tanto che non sono riuscito a proteggere i miei ragazzi dall'esperienza - il dolore, la paura e il dolore della perdita - e odio il fatto che abbiano dovuto sopportarlo. Ma ogni giorno, sono grato a Zack e alle lezioni che ha lasciato alle spalle. Siamo stati tutti dotati di una profonda comprensione dell'empatia e di una profonda comprensione delle differenze. Ogni giorno sperimentiamo l'importanza del volontariato e del ritorno alle nostre comunità. È una vera testimonianza dell'eredità di mio bellissimo figlio.

Oggi entrambi i ragazzi stanno andando meravigliosamente. Ty prende dietro di me la sua mamma cauta e pensosa (che in realtà non è un brutto aspetto in un adolescente!). Ma sta prosperando al liceo e diventa ogni giorno più indipendente. Jayden sta ottenendo l'aiuto di cui ha bisogno per il suo ADHD (il dolore e l'ADHD sono presenti in modo molto simile nei bambini, quindi ci sono voluti molto tempo e molta difesa per ottenere la diagnosi e il supporto di cui aveva bisogno). Quest'estate, dopo anni di suppliche, andrà per la prima volta al campo di pigiama party (e sto cercando di essere forte a riguardo). Ora sto lavorando per un'organizzazione comunitaria, guidando le famiglie attraverso ciò che abbiamo fatto e collegandole al giusto supporto. Invece di dover nascondere la nostra esperienza, posso parlarne e Zack molto.

Foto: per gentile concessione di Heather Hamilton

Non sai mai cosa ha attraversato qualcuno che ritieni iperprotettivo. Per una famiglia che ha subito traumi e perdite, quello che potrebbe sembrare un piccolo movimento può effettivamente sembrare un grande salto. Facciamo passi ogni giorno, forse solo un po 'più cautamente delle altre famiglie.

E Zack è ancora ovunque nella nostra casa e nei nostri cuori. Raccogliamo fondi per la famiglia SickKids ogni anno. Le sue foto sono sul muro. Le sue impronte di mani e libri per bambini sono sullo scaffale. La sua culla è stata trasformata in una testiera per Jayden. Ne parliamo continuamente. Piangiamo quando ci manca. Ridiamo quando vediamo le bolle. Ma saremo sempre una famiglia di cinque persone con un pezzo mancante cruciale.

Questa storia fa parte di Let Them Play, un progetto che esamina i bambini e l'indipendenza dai genitori di oggi e Maclean.


Articoli Interessanti

Insegna ai tuoi figli le diverse culture

Insegna ai tuoi figli le diverse culture

Conoscere le culture degli altri crea tolleranza e accettazione Karen Fisher, la cui famiglia è ebrea, si trasferì in una comunità nel sud dell'Ontario quando i suoi figli erano giovani e scoprì che i suoi figli erano in classi di bambini per lo più cristiani. Avere amici per condividere la famiglia del venerdì sera Shabbat è diventato un evento normale nella sua famiglia. I bam

RICHIAMO: Osprey ricorda i marsupi Poco

RICHIAMO: Osprey ricorda i marsupi Poco

Oltre 87.000 marsupi Poco, Poco Plus e Poco Premium sono stati richiamati a causa di un potenziale rischio di caduta. Foto: HealthyCanadians.gc.ca Osprey Child Safety Products LLC ha ricordato i loro marsupi Poco, Poco Plus e Poco Premium a causa di un potenziale rischio di caduta. Il richiamo è stato emesso perché la società ha stabilito che un bambino seduto nel marsupio può potenzialmente scivolare attraverso le aperture delle gambe e cadere. I

Quali finger food per nutrire il tuo bambino e quali alimenti evitare

Quali finger food per nutrire il tuo bambino e quali alimenti evitare

L'auto-alimentazione dà ai bambini un po 'di indipendenza. Ecco quali alimenti iniziare con lei. Foto: iStockPhoto Una generazione fa, i bambini hanno spesso iniziato a mangiare cibi solidi già da sei settimane. Data la loro mancanza di coordinazione, l'unica opzione era quella di servire un po 'di frutta passata o cereali zuppa.

Kate Middleton visita il set di Downton Abbey: oltre 10 foto divertenti!

Kate Middleton visita il set di Downton Abbey: oltre 10 foto divertenti!

La duchessa di Cambridge ha avuto una divertente visita con il cast e la troupe di Downton Abbey presso gli storici Ealing Studios. Abbiamo raccolto un sacco di foto divertenti dell'evento. Foto: @KensingtonRoyal via Instagram Notizie reali super divertenti per Fan di Downton Abbey ! La duchessa di Cambridge è stata molto impegnata questa settimana, mentre si avvia verso l'ultimo tratto della sua gravidanza (si dice che dovrebbe essere il prossimo mese).

Robert Downey Jr. Captain America festa di compleanno (foto!)

Robert Downey Jr. Captain America festa di compleanno (foto!)

Robert Downey, Jr., ha organizzato una festa di compleanno per sé e un gruppo di bambini con il nuovo film di Capitan America e ha condiviso una foto divertente dell'evento. Buon 49 ° compleanno, Robert Downey, Jr. ! Il padre di due ha festeggiato il suo grande giorno venerdì. E sembra che abbia fatto molta strada dai suoi vecchi giorni di festa!

Quando è uscito mio figlio

Quando è uscito mio figlio

"La più grande rivelazione è stata la rapidità con cui è sembrato normale" Sono il padre di un figlio gay. Sembra un'affermazione calva, ma non vedo alcun punto in un accumulo drammatico o timido. La famiglia e gli amici stretti lo sanno da un paio d'anni, ma non ne ho scritto per rispetto della sua privacy. Sa