• Friday September 25,2020

Ho pensato che fosse un cliché che ai ragazzi piacessero le macchine. E poi ho avuto mio figlio

Da quando sono diventata mamma, non riesco a credere quanto possano essere forti le differenze tra ragazzi e ragazze.

Foto: per gentile concessione di Olivia Stren

Circa cinque anni fa, ho chiesto a mia sorella cosa potesse piacere a mio nipote in regalo per il suo secondo compleanno. "Qualsiasi cosa con le ruote", disse con rassegnazione. "È ossessionato dalle macchine e dai camion." Avevo visto (e, onestamente, compatito) le madri che spingevano i passeggini in piedi ai margini dei cantieri, i loro giovani figli si lanciavano eccitati le mani increspate alla vista di un bulldozer, convocando il timore reverenziale di un egittologo che ha visto per la prima volta le piramidi di Giza. Ma ho liquidato questo trope da ragazzina come un cliché obsoleto e poco eminente. Se i ragazzi adorano i camion, immaginai, è un comportamento appreso, un generale e, peggio, un generalismo, una struttura sociale e un pregiudizio. Ho concluso compiaciuto (e, a posteriori, ingenuamente): se i ragazzi amano i camion, è perché viene loro insegnato o incoraggiato ad amarli.

Così ho rifiutato il suggerimento regalo di mia sorella e ho comprato a mio nipote un delizioso topo giocattolo da una società danese: il topo, minuscolo e raffinato, è entrato in una scatola (che funge da suo minuscolo letto) e ha dormito su un cuscino delle dimensioni di un batuffolo di cotone . Mio nipote, ho sentito in seguito, adorava il topo. Ma la relazione amorosa era (come spesso accade) breve. Questo è durato circa 45 secondi, a quel punto ha lanciato il mouse per giocare con il suo camion dei pompieri giocattolo. Tuttavia, ho insistito, con la superiorità dei senza figli: sicuramente la mia prole, indipendentemente dal sesso, avrebbe favorito un adorabile giocattolo scandinavo su una Tonka.

E poi ho avuto un figlio.

Ciò che mi ha colpito non è che i cliché si siano dimostrati veri, ma quanto siano vere e forti le differenze tra ragazzi e ragazze . Dopo la nascita di Leo, ho respinto ostinatamente gli stereotipi. Lo circondai con un serraglio di peluche coniglietti e topi danesi civilizzati, e spesi troppo per indumenti da notte francesi e abiti non da supereroi. Ma c'è solo un topo scandinavo e una striscia bretone può fare. Nulla ha affascinato Leo tanto quanto un mezzo di trasporto. Quando è in presenza di camion giocattolo, la sua preferenza è di spingerli a velocità selvaggia (attraverso la casa, attraverso le case di altre persone, attraverso parchi e pozzanghere). E quando arriviamo a un parco giochi, invariabilmente scruta il paesaggio alla ricerca di un veicolo adatto e procede a spingerlo attraverso i cespugli vicini e, idealmente, le pozzanghere fangose. Quando partiamo, tende ad assomigliare a Michael Douglas in Romancing the Stone . Come se, invece di aver visitato un parco cittadino, fossimo appena sopravvissuti a un soggiorno nella giungla colombiana.

neonato che dorme tra le braccia della madre Puoi davvero allevare un bambino libero dal genere? Per essere onesti, Leo ha altri interessi: ama anche le fogne. In quella vita pre-infantile, avevo immaginato di fare piccole passeggiate esplorative con il mio bambino, fermandomi, diciamo, a raccogliere fiori. Sì, la fioritura occasionale è stata valutata, ma una "passeggiata" ha maggiori probabilità di coinvolgere Leo che si ferma in ogni griglia di fognatura in modo da poter lanciare pietre, foglie, terra, ecc. Attraverso le lamelle. Un pomeriggio, dopo aver trascorso troppo tempo a familiarizzare con ogni griglia di fognatura del GTA, ho chiesto a un amico: "I tuoi figli hanno attraversato una fase di fognatura?"

"Umm, no", disse, sembrando confusa, "I miei non erano mai davvero in ... acque reflue", ha detto con una superiorità che non poteva essere disturbata a nascondere. (Ha delle ragazze.)

Se il mio amico sembrava confuso dalla mia linea di indagine, sono per sempre disorientato, un turista e una frode in questa Repubblica della fanciullezza. E se mi immaginavo sempre di godermi passeggiate passeggiando tra i fiori, è anche perché ho sempre immaginato - o, piuttosto, supposto - avrei una ragazza. Questo è meno perché non volevo un ragazzo e di più per mancanza di immaginazione. Francamente, non potrei concepire di essere madre di una persona, allo stesso modo in cui non riesco a concepire, per esempio, vivere nello spazio. Questa terra e il linguaggio della fanciullezza, con la sua inarrestabile energia di guida, con i suoi camion e l'hockey (che Dio mi aiuti), mi è sembrato terribilmente sconosciuto. Sentivo che sarei stata una madre migliore per una ragazza e naturalmente ho concluso che ne avrei avuto una. (Logica imperfetta, mi rendo conto.)

A difesa di Leo, non è un delinquente, è un tipo sognatore, dal cuore tenero, e ama molte cose, animali, musica e bambini, e ha un affetto particolare per tutti cose che vivono nel cielo (stelle, nuvole, luna, ecc.). (I pois, per lui, sono "lune del bambino".) È solo che, per quasi due anni, nulla lo ha incantato o attirato la sua attenzione come camion, treni e tutti i loro parenti su ruote.

Quando penso al divario di genere tra maschi e femmine, un binario che sono stato educato a considerare antidiluviano e disdegnato appassionatamente, penso a un trauma (intendo, incidente) che si è verificato quando Leo aveva circa 18 mesi. Stavamo visitando un'amica e le sue due ragazze a Brooklyn. Dopo aver oscurato la porta di casa, ho notato la ciotola di crocchette del mio amico seduta sul pavimento della cucina.

`` Potrebbe essere meglio se metti quella ciotola sul bancone '', ho suggerito.

Mentre il mio amico si prendeva il tempo di chiedere: `` Perché? Leo Leo era in lievito per il piatto, aveva iniziato a campionarne il contenuto, lanciando una zolla di granuli per rimbalzare (con grande gioia) come ciottoli sulle piastrelle. Le ragazze della mia amica hanno guardato con confusione e sincera preoccupazione, e la maggiore ha chiesto: "Mamma, che cosa sta facendo ?" solo esplorare la velocità di, i biscotti di carne del gatto.

"Non lo so, tesoro", disse la mia amica, come se non fosse esperta nelle abitudini dei giovani uomini delle caverne .


Articoli Interessanti

Come lenire il tuo bambino come un capo

Come lenire il tuo bambino come un capo

Lenire il tuo bambino non deve essere complicato. Segui questi suggerimenti per aiutare i neonati esigenti ad adattarsi alla vita fuori dall'utero. Foto: Stocksy Harvey Karp , un assistente professore di pediatria all'Università della California del sud, afferma che alcune strategie chiave possono mantenere il bambino calmo, ridurre il pianto e aumentare il tempo di sonno per tutti.

9 nuove lezioni di mamma dal mio primo anno di genitorialità

9 nuove lezioni di mamma dal mio primo anno di genitorialità

"Lo sto facendo bene?" Una nuova mamma condivide alcuni takeaway pragmatici e sorprendenti sin dal primo anno di maternità. "WWAD (che cosa fa Ariel)?" Ci chiediamo nelle riunioni di storia. Appena tornato dal congedo di mat con il suo delizioso figlio, Cal, l'editore senior Ariel Brewster è la nostra musa residente della nuova mamma.

La maledizione della maternità: Sienna Miller diventa reale sulla genitorialità

La maledizione della maternità: Sienna Miller diventa reale sulla genitorialità

La nuova attrice single Sienna Miller parla della colpa della mamma e delle realtà non così glamour della genitorialità. Immagine gentilmente concessa da Vogue L'attrice Sienna Miller, 33 anni, bellissima in rosso sulla copertina del numero di ottobre del British Vogue Magazine , e aprendosi alle realtà non così glam della maternità. Nell

5 consigli per parlare con tuo figlio della masturbazione

5 consigli per parlare con tuo figlio della masturbazione

Mantieni la calma, sottolinea che è comune e altri modi per avere una chat (quasi) senza mortificazione sulla masturbazione con tuo figlio. Foto: Stocksy United Quando Amanda Taylor * arrivò all'asilo, era senza fiato e completamente impreparata per il rapporto del giorno sulla figlia di tre anni.

Yoplait Minigo Yogurt

Yoplait Minigo Yogurt

yoplait minigo Ideale per le famiglie che hanno bisogno di uno spuntino veloce prima dell'attività. Vantaggi principali Fortificato con vitamina D, porzione inferiore, varietà di sapori Considerazioni I contenitori non sono riciclabili Linea di fondo La dimensione ridotta della porzione rende Yoplait Minigo un ottimo spuntino in movimento.