• Saturday April 4,2020

Questo prodotto potrebbe essere un salvavita per i bambini con un'allergia alle arachidi

Il sensore di arachidi Nima, lanciato questa settimana al CES, aiuta i genitori a garantire che il pasto dei loro figli sia al sicuro.

Foto: Nima Peanut Sensor

Quando a tuo figlio viene diagnosticata un'allergia alle arachidi, la vita cambia in un istante. Diventi un esperto nel leggere le etichette degli alimenti, usare una Epi-Pen e comunicare con l'asilo e la scuola. Ma non importa quanto impari a proteggere il tuo bambino, mangiare al ristorante è sempre un po 'stressante. Questa settimana è stato lanciato un nuovo prodotto pionieristico che promette di aiutarlo.

Nima Peanut Sensor, che ha debuttato questa settimana all'annuale Consumer Electronic Show (CES) di Las Vegas, è un dispositivo portatile che consente di testare rapidamente gli alimenti per verificare la presenza della proteina di arachidi. È semplice da usare: metti un pezzo di cibo delle dimensioni di un pisello in una capsula, quindi inserisci la capsula nel dispositivo Nima. Entro circa tre minuti, il sensore visualizzerà i risultati: un'icona di arachidi se la Nima ha rilevato arachidi o un'icona di sorriso se il campione contiene meno di 20 ppm (parti per milione) di arachidi. In effetti, è così facile da usare che la maggior parte degli scolari può far funzionare il dispositivo da soli.

Come molti prodotti oggi sul mercato, Nima si abbina a un'app, che collega gli utenti a una comunità i cui membri valutano i ristoranti e gli alimenti confezionati in base ai loro risultati e alla sistemazione delle esigenze alimentari.

Naturalmente, nessuna tecnologia è infallibile. I genitori non dovrebbero fare affidamento solo sui risultati di Nima, poiché promette solo risultati accurati al 90 percento. E c'è ovviamente la possibilità che il campione di dimensioni di un pisello sia privo di arachidi, ma il resto del pasto non lo è. Tuttavia, può comunque rassicurare i genitori (giustamente) nervosi.

tre tazze, una rivelando una nocciolina sotto Come mio figlio ha superato la sua allergia alle arachidi

Come mamma di un bambino con una rigorosa restrizione dietetica, posso ricordare innumerevoli volte in cui un server del ristorante mi ha assicurato che un pasto era sicuro, ma mi sentivo comunque preoccupato. Mi sarebbe piaciuto un dispositivo che mi permettesse di ricontrollare in modo rapido e discreto. Sebbene non possa sostituirsi a una costante vigilanza, Nima spera che i genitori di bambini con un'allergia alle arachidi scoprano che il loro sensore offre un ulteriore livello di rassicurazione.

L'allergia alle arachidi non è uno scherzo. La reazione all'ingestione accidentale varia, ma in molti casi può portare all'anafilassi, una condizione pericolosa per la vita in cui le vie respiratorie sono compromesse e l'epinefrina (Epi-Pen) deve essere somministrata immediatamente. È un'esperienza terrificante sia per i bambini che per i loro caregiver e il rischio riguarda un gran numero di bambini. Negli Stati Uniti, 4, 2 milioni di bambini soffrono di allergie alimentari e l'arachide è l'allergene più comune. In Canada, circa 2, 5 milioni di persone soffrono di allergie alimentari.

Questo sensore di arachidi unico nel suo genere viene fornito con 12 capsule per test di arachidi, un cavo di ricarica e una custodia. È al dettaglio per US $ 289 e sarà disponibile più tardi nel 2018. Fare clic qui per ulteriori informazioni.

Nima è anche un sensore di glutine per le persone con celiachia e intolleranza al glutine e sta lavorando su sensori che rilevano latte, noci e altri allergeni.


Articoli Interessanti

La bambina di Alyssa Milano: nome e foto del neonato

La bambina di Alyssa Milano: nome e foto del neonato

Alyssa Milano ha dato il benvenuto a una bambina all'inizio di questo mese. Dai un'occhiata al nome e guarda alcune delle sue dolci foto appena nate. Alyssa Milano, agosto 2014. Foto: Parisa / FameFlynet Nel caso in cui te lo fossi perso (in qualche modo, suppongo, tra il caos del ritorno a scuola e la gravidanza della Duchessa

RICHIAMO: inalatori Ventolin Diskus

RICHIAMO: inalatori Ventolin Diskus

Health Canada e GlaxoSmithKline Inc. ricordano volontariamente gli inalatori di Ventolin Diskus per non aver erogato una dose accurata di farmaci. FOTO: GLAXOSMITHKLINE INC. Health Canada e GlaxoSmithKline Inc. stanno richiamando volontariamente un sacco di inalatori di Ventolin Diskus dopo aver scoperto che potrebbero non erogare la dose prevista di farmaco e potrebbero provocare un attacco d'asma potenzialmente letale

Esercizio postpartum: allenamento con marsupio

Esercizio postpartum: allenamento con marsupio

{{{data.excerpt}}} {{{data.featuredImage.replace ("http: //", "https: //")}}} Accedi / Registrati impostazioni Disconnessione Rimanere incinta Cercando di concepire Infertilità Gravidanza Gravidanza per settimana Nomi del bambino Registro del bambino Docce per bambini Essere incinta Salute in gravidanza Dando vita Bambino Baby al mese Sviluppo del bambino Cibo per bambini Salute del bambino Sonno del bambino L'allattamento al seno Colica Assistenza ai neonati Cure postpartum Dentizione Famiglia bambini Bambino piccolo attività Feste di compleanno Libri mestieri Disciplin

Quando mio figlio dovrebbe passare ai pannolini pull-up?

Quando mio figlio dovrebbe passare ai pannolini pull-up?

I pannolini pull-up possono aiutare con il vasino e l'allenamento notturno, ma sapere quando iniziare e smettere di usarli è la chiave. Foto: iStockPhoto Come la maggior parte delle cose nella genitorialità, quando si tratta di un allenamento banale e notturno, non esiste un approccio unico per tutti che è garantito per funzionare per ogni bambino. L

Mi dispiace, James Harrison, ma non c'è niente di sbagliato nei trofei di partecipazione

Mi dispiace, James Harrison, ma non c'è niente di sbagliato nei trofei di partecipazione

"Mi rendo conto che potrei essere in minoranza qui, ma a chi importa se i bambini ottengono trofei di partecipazione o no?" Il linebacker di Pittsburgh Steelers James Harrison ha fatto notizia questa settimana dopo che il suo post su Instagram il 15 agosto è diventato virale. La star della NFL, la cui carriera dura 12 stagioni e due vittorie nel Super Bowl, ha rivelato che restituirà i recenti trofei di partecipazione dei suoi figli perché vuole che "guadagnino un vero trofeo". I

Come l'autismo di mio figlio mi ha insegnato a dire di no

Come l'autismo di mio figlio mi ha insegnato a dire di no

Pensavo di dover fare tutto fino a quando la diagnosi di mio figlio mi ha dato un controllo di realtà tanto necessario Foto: iStock Photo "Devi imparare a dire di no", disse il mio collega dandomi una pacca sul braccio. Le avevo appena dato le lunghe scuse per aver rifiutato il suo invito a un pranzo di lavoro, perché, come ho spiegato, sentivo di avere troppo nel mio piatto come un piccolo imprenditore e genitore di due giovani figli .