• Wednesday January 22,2020

Comprendi le grida del tuo bambino

Le lacrime del tuo bambino ti spezzano il cuore, ma possono anche renderti un genitore migliore. E quel lamento inconsolabile? Potrebbe essere un segno che tutto va bene. Continua a leggere per fatti più strani e meravigliosi sul pianto

Le sei caratteristiche del pianto

Sì, il tuo bambino è unico. Ma quando si tratta di piangere, probabilmente non è poi così diverso dagli altri bambini. Ron Barr, un professore di pediatria dell'Università della British Columbia che ha studiato a fondo il pianto infantile, descrive sei caratteristiche del pianto che sembrano essere universali. Ha coniato l'acronimo VIOLA per aiutare a spiegare:

P Il pianto tende a raggiungere il picco durante il secondo mese, quindi diminuisce e si stabilizza quando il bambino ha quattro o cinque mesi.

U Molti attacchi sono imprevedibili, inaspettati e non correlati a cose come la fame o i pannolini bagnati. In altre parole, a volte i bambini piangono (e, sì, puoi farti impazzire cercando di capire perché).

R Il bambino può essere resistente al lenire e, a volte, del tutto inconsolabile ...

P e lei spesso sembra soffrire anche quando non lo è.

L Gli attacchi di pianto possono durare a lungo, specialmente nelle prime settimane, durando dai 35 ai 40 minuti e talvolta per ore.

E La maggior parte dei pianti accade di sera o nel tardo pomeriggio.

Il pianto intenso è così universale che Barr ha affermato che un bambino che non lo attraversa per un periodo potrebbe non avere un importante traguardo di sviluppo. Esatto, piangere il suo cuore probabilmente significa che il tuo bambino è normale!

Il linguaggio del pianto

Hai mai desiderato che il tuo bambino potesse davvero dirti cosa sta pensando invece di piangere? Bene, la madre australiana Priscilla Dunstan dice che può. Dunstan crede che i bambini abbiano cinque diverse grida, ognuna con un significato specifico:

neh I ho fame.
owh I sleepy.
eh, sono a disagio
eairh (eh-urr) Ho gas .
eh Ho bisogno di ruttare.

Funziona? Può essere. La maggior parte dei genitori che hanno imparato il programma di Dunstan (dunstanbaby.com) hanno dichiarato di aver compreso meglio i loro bambini dopo averlo usato per alcune settimane. Ma i genitori che non hanno utilizzato il programma hanno anche acquisito sicurezza nel comprendere i loro pianti mentre le settimane passavano. Dopotutto, quando si tratta di bambini, la pratica rende perfetti (beh, abbastanza bene, comunque). Alcuni genitori citati nei rapporti di ricerca hanno trovato difficile identificare i suoni o hanno ritenuto che le traduzioni fornite da Dunstan non corrispondessero ai comportamenti dei loro bambini. Quando sei esausto e sono le 2 del mattino, capire la differenza tra neh e heh ed eh (quando tutto ciò che senti è waaaaaaaah ) può essere più un problema che una buona vecchia prova.

Grida secche

Guarda un pianto neonato. Il suo viso diventa rosso, i suoi occhi si increspano ... ma nessuna lacrima gli scorre sulle guance. In effetti, i bambini non producono lacrime fino alla metà del primo anno. Prima di questo, le lacrime probabilmente significano che gli occhi del bambino sono irritati (per esempio, dall'essere in una stanza fumosa). "Non sappiamo davvero perché, e i tempi variano da bambino a bambino", afferma Robert Issenman, professore di pediatria all'ospedale McMaster per bambini di Hamilton.

Occasionalmente, il pianto senza lacrime può essere un segno di un problema. Alcuni bambini sviluppano dotti lacrimali ostruiti, vedrai lo scarico negli occhi, spiega Issenman. Il medico può mostrarti come massaggiare i dotti per eliminare il blocco. Un bambino che è malato di vomito e diarrea può occasionalmente diventare così disidratato che le sue lacrime smettono di scorrere quando piange. Se ciò accade, portalo al pronto soccorso.

Perché piangono: sicurezza

Il pianto protegge i bambini dall'essere mangiati dalle tigri. OK, non ci sono molte tigri che vagano in questi giorni, ma ai tempi in cui i predatori erano nelle vicinanze, un bambino che piangeva veniva rapidamente raccolto e tenuto al sicuro. Essere tra le braccia aiuta ancora i bambini a sentirsi al sicuro.

È la mia colica e piangerò se voglio

Colic, dice il professore di pediatria UBC Ron Barr, non è un diverso tipo di pianto - è solo la fine estrema della normalità. Dopo aver studiato i bambini di tutto il mondo, Barr dice che dimostrano tutti gli stessi schemi quando piangono (vedi l'elenco VIOLA). Vale a dire, i bambini colici piangono esattamente allo stesso modo in cui tutti gli altri bambini piangono - lo fanno solo di più. Mentre alcuni bambini piangono per circa 30 minuti la sera, un bambino colico continuerà per due ore o più (non perché hanno genitori cattivi o anche perché c'è qualcosa di sbagliato, solo perché).

Questo è il tuo cervello quando un bambino piange

Ora che i medici possono eseguire l'imaging cerebrale con la risonanza magnetica, stanno scoprendo cosa succede nella nostra mente quando quel wah-wah-wah colpisce i nostri timpani.

James Swain, un assistente professore di psichiatria infantile all'Università del Michigan (e un canadese), spiega che l'attività cerebrale in una madre il cui bambino sta piangendo è simile a quella di una persona con disturbo ossessivo-compulsivo. Non che diventi ossessivo-compulsivo, ma potrebbe sentire un intenso bisogno di calmare il suo bambino. Allo stesso tempo, afferma Swain, il pianto colpisce parti del cervello che ci aiutano a mantenere la calma in situazioni stressanti.

Ha senso se pensi ai bisogni del bambino: quando piange, vuole che qualcuno sia un po 'ossessionato, con calma ossessione, assicurandosi che sia OK.

Perché piangono: amore

Il pianto aiuta i bambini a conquistare il tuo cuore. Ogni volta che un bambino piange e riceve una risposta amorevole da mamma o papà, interagisce e costruisce una relazione più stretta con i suoi genitori.

Perché piangono: più cibo, meno competizione

Gli studi sulle culture tribali hanno dimostrato che le madri spesso rispondono al pianto nutrendo il bambino. Quindi più pianto significa più allattamento e più allattamento stimola la produzione di latte materno ritardando l'ovulazione. E questo significa che non ci sono nuovi bambini, almeno per ora. "È un vantaggio per il bambino se sua madre non rimane incinta troppo presto", spiega Ron Barr, professore di pediatria della UBC.

Taci bambina

Barr rifiuta l'idea che esiste una cura magica per piangere. "Per i bambini piccoli, non è vero", afferma. “Ci saranno alcuni episodi di inconsolabile pianto. Molte cose funzionano a volte, alcune cose funzionano la maggior parte del tempo, ma nulla funziona sempre. "

Tuttavia, ci sono quattro modi principali per alleviare il pianto di un bambino:

Contatto Uno studio svedese del 2007 ha scoperto che i bambini del parto cesareo che erano stati messi pelle a pelle con i loro padri (mentre la mamma veniva ricucita e in guarigione) piangevano meno dei bambini del parto cesareo che venivano messi in una culla accanto ai loro papà.

Carry Barr ha una vasta ricerca che mostra che trasportare bambini in imbracature o impacchi per diverse ore al giorno riduce significativamente il loro pianto.

Camminare Il ritmo del camminare ricorda probabilmente a tuo figlio quando si trovava nel grembo materno e tu svolgevi le tue attività quotidiane. Il movimento in generale - oscillazioni di avvolgimento, sedili gonfiabili, guida in auto - può essere sorprendentemente rilassante.

Talk Baby ha ascoltato le voci di sua madre e di suo padre negli ultimi nove mesi. È familiare e confortante. Quindi parla, canta o canta al tuo bambino mentre cammini: tutto aiuta.

Chi è un piagnucolone?

Il tuo bambino inizia ad agitarsi nell'altra stanza. Dovresti aspettare un paio di minuti per vedere se si deposita o prenderlo subito?

Gli esperti di attaccamento Silvia Bell e Mary Ainsworth della Johns Hopkins University hanno scoperto che quando le madri rispondevano rapidamente al pianto nei primi tre o quattro mesi, i loro bambini piangevano meno spesso e per meno tempo quando avevano un anno. Questo mette a tacere il mito che prontamente prendere in braccio un bambino ogni volta che piange lo renderà un piagnucolone. In realtà, è vero il contrario.


Articoli Interessanti

Quanto velocemente il tuo bambino dovrebbe riguadagnare il suo peso alla nascita?

Quanto velocemente il tuo bambino dovrebbe riguadagnare il suo peso alla nascita?

Anche quando l'allattamento al seno sta andando bene, molte mamme si chiedono se il loro bambino stia ricevendo abbastanza latte e aumentando di peso a un ritmo sano. Ecco alcuni indizi. Foto: iStockphoto Mia figlia aveva poco meno di una settimana quando qualcosa è cambiato: la sua dolce disposizione ha lasciato il posto alla pignoleria , è stata improvvisamente agitata durante l'allattamento ed è diventata difficile da consolare. A

Batte il cuore

Batte il cuore

Consigli senza sudore per un'estate sana È ora legale per serate illuminate dal sole, divertimento all'aria aperta e vita spensierata. Ma in agguato per rovinare la tua felicità ci sono il calore insopportabile, lo smog soffocante e altri aggressori stagionali. Senza dubbio tu ei tuoi figli preferireste prosperare, non solo sopravvivere, nella stagione afosa.

Detergente per bucato liquido fresco del limone di luce solare

Detergente per bucato liquido fresco del limone di luce solare

Ideale per le famiglie che desiderano un detersivo a buon prezzo che funzioni bene Vantaggi principali Buona rimozione delle macchie, chiare istruzioni per l'uso, prezzo di fascia media Considerazioni Il profumo può essere forte per alcune linee di fondo Sunlight Lemon Fresh è un detergente per bucato piacevolmente profumato che ha sopra- poteri di pulizia medi Acquista walmart.c

Il controllo post partum di sei settimane è troppo tardi?

Il controllo post partum di sei settimane è troppo tardi?

I neonati ricevono tutti i tipi di cure dagli operatori sanitari, ma per molte nuove mamme, il controllo singolo a sei settimane dopo la nascita non è abbastanza. Foto: iStockphoto Quando la mamma di Vancouver Jennifer Kane * è andata a fare il suo controllo postpartum di sei settimane , lei e il suo OB / GYN hanno discusso brevemente i suoi punti da una lacrima di secondo grado , che stava guarendo bene ma che aveva lasciato un po 'di rigonfiamento della pelle.

Incontra Jude, la mia bambina di due anni morta per influenza

Incontra Jude, la mia bambina di due anni morta per influenza

Perché ti sto dicendo tutte queste cose su Jude? Perché queste piccole cose sono tutto ciò che abbiamo di lui adesso. Se n'è andato e non ci sarà mai più lui. Foto: Jill Promoli Ieri è stato il compleanno di Thomas e Jude. Thomas compie quattro anni, ma Jude no. È morto il 6 maggio 2016, a causa dell'influenza B. Era un

20 lotte che i bambini dei millennial non dovranno mai affrontare

20 lotte che i bambini dei millennial non dovranno mai affrontare

Ah, anni '90. Come ci manchi! Essere genitori è difficile, non c'è dubbio. E quando tuo figlio viene da te sconvolto perché l'iPad è morto o hanno già visto tutto nel PVR, probabilmente sei come: E poi tutti come: I bambini di oggi non conosceranno mai il dolore e il conflitto dei loro genitori millenari e probabilmente finiranno per essere persone vuote e vuote di conseguenza (#goals!). E