• Friday September 25,2020

Perché le pagelle ottengono una F.

Otterresti un voto negativo nella decodifica della pagella di tuo figlio? I genitori frustrati si chiedono cosa significhino davvero i segni.

Foto: Corbis

Questo articolo è stato originariamente pubblicato nel nostro febbraio 2013.

I voti di James Carr di nove anni non sono né terribili, né sorprendenti. Gli studenti della sua scuola di Whitby, Ontario, sono segnati su una scala da A-plus a D-minus, e la sua pagella di solito è costellata di Bs e Cs. Sono marchi decenti e sua madre, Kathleen Crilly, vorrebbe essere felice con loro. Ma lei non capisce bene a cosa servano.

"Non so se ha provato duramente e ancora non ha fatto bene, o non ha provato affatto", dice. Descrive le sue pagelle trimestrali come un elenco di segni e commenti vaghi. Crilly chiama James un "bambino frustrante" - di solito fa gli esami, ma non fa mai i compiti e raramente presta attenzione in classe. I suoi insegnanti hanno condiviso opinioni diverse su di lui: alcuni pensano che sia un genio, mentre altri hanno insinuato che potrebbe avere autismo. I segni non danno alcuna idea del processo di apprendimento di James, afferma Crilly. "Le pagelle non mi dicevano nulla che non sapessi già."

Le pagelle dovrebbero essere un metodo per gli insegnanti per comunicare con i genitori su come si comporta il loro bambino. Ma negli ultimi anni, i genitori si sono lamentati del fatto che i documenti multipagina inviati a casa con i loro figli sono confusi e inutili. Le cose sono andate così male che alcuni genitori ed educatori pensano che gli studenti delle scuole elementari non dovrebbero assolutamente ricevere pagelle.

"Abbiamo bisogno di un nuovo modo di comunicare i progressi a scuola", afferma Tom Hierck, consulente educativo ed ex capo dell'associazione dei presidenti della Columbia Britannica. Cita uno studio che ha esaminato i livelli di miglioramento dei bambini dopo tre tipi di feedback: voti in lettere e numeri; commenti senza voti; e una combinazione di commenti e voti. Gli studenti che hanno ricevuto commenti chiari e direttive, senza voti, sono gli unici il cui apprendimento è migliorato nel tempo. Tutte le scuole pubbliche canadesi usano voti, ma Hierck ha visitato alcune scuole statunitensi che non lo fanno. Crede che i commenti personalizzati affrontino meglio i punti di forza e di debolezza di uno studente. Spesso sono i genitori a preferire i voti in lettere e numeri.

In questo momento, le pagelle canadesi sono piene di gergo degli insegnanti. Le scuole pubbliche di Elk Island, al di fuori di Edmonton, ora includono un cheat sheet di quattro pagine, che dice ai genitori come leggere la sua "pagella basata sui risultati", sulla quale "Risultati, Sforzo e Attributi sociali" sono classificati ciascuno a quattro livelli scala usando parole come "Competente" e "Insufficiente". Secondo alcuni insegnanti, una mossa verso l'eufemismo - e lontano dall'onestà sulle debolezze di un bambino - è la ragione principale per cui i commenti sono diventati così oscuri.

Kevin * ha trascorso cinque anni come insegnante a Toronto. Scriveva a ciascuno dei suoi oltre 20 studenti una pagella individuale. Ma negli ultimi tre anni, la sua scuola ha fornito agli insegnanti un elenco pre-approvato di commenti sulle pagelle da allegare ai voti delle lettere per ogni materia. Gli studenti vengono anche valutati sulle "abilità di apprendimento" (principalmente abilità sociali e cose come passare i compiti a casa) valutato Eccellente, Buono, Soddisfacente o Miglioramento delle esigenze, accompagnato da un commento fisso. A Kevin viene detto di concentrarsi sui "punti di forza" di ogni studente, non importa quanto minori.

"Potrebbe essere che il bambino si presenti in classe in tempo", dice. Agli studenti con difficoltà vengono raccontati i loro "prossimi passi", che sono espressi in frasi indirette. Ottenere una D in matematica, ad esempio, potrebbe giustificare il commento, "Verranno fornite ulteriori opportunità guidate per aggiungere e sottrarre numeri più grandi". Kevin spiega: "Ciò significa che tuo figlio non può fare matematica." Trascorre gran parte della sua tempo dell'intervista genitore-insegnante traducendo commenti. Mentre i superiori promettono ai genitori maggiore chiarezza, "sono loro a dirci di riempire di gergo", dice.

Le pagelle erano un punto dolente in BC durante l'anno scolastico 2011/2012, quando l'azione lavorativa guidata dal sindacato aveva fatto rifiutare agli insegnanti di scriverle. È stato stressante per la mamma Erin Brooks-Wilson, che vive a Halfmoon Bay, BC, e ha quattro figli dagli 11 ai 17 anni. "I miei figli hanno sicuramente avuto l'atteggiamento di" chi se ne frega, non ci classificheremo comunque "" lei dice. È la presidente del consiglio consultivo dei genitori distrettuale e crede che le pagelle siano uno strumento motivazionale chiave. “I bambini ottengono una sorta di gratificazione dalle pagelle. Odio vederlo perduto.

"Durante il periodo da lavoro a governo, le scuole BC hanno incoraggiato i genitori a organizzare telefonate e interviste con gli insegnanti, ma poiché i programmi di sciopero degli insegnanti non si sono estesi oltre l'ultimo campanello, è stato impossibile per molti genitori farlo. "Mi sono sentito molto fuori dal giro su come stavano i miei figli", afferma Brooks-Wilson.

L'anno scorso, l'insegnante di scuola elementare Brenda * di Ottawa ha trascorso ore a discutere con una madre di uno studente in difficoltà. "Non riuscivo a scrivere 'se ne sta lì seduto per due ore con le braccia incrociate e non dirà né farà nulla" sulla pagella ", dice Brenda. Le pagelle accurate sono anche per uso interno del sistema scolastico, dice, e in questo momento falliscono come un modo per gli insegnanti di ottenere una rapida sintesi delle loro nuove classi ogni autunno. “Se un nuovo insegnante impiega un anno e mezzo per capire i problemi, quel bambino non ottiene ciò di cui ha bisogno. Le mie pagelle dicevano: "Brenda chiacchiera troppo con i suoi amici durante le lezioni e deve concentrarsi", ricorda. "Ora dovrei dire qualcosa del tipo, 'Ricordando, Brenda è in grado di lavorare in modo efficace durante le ore di lezione.'" La chiarezza nei commenti è stata una questione di divisione tra la sua unione e il consiglio della scuola pubblica di Ottawa. l'autorità di ammorbidire o alterare i commenti prima che vengano inviati ai genitori, ma il sindacato dice agli insegnanti che possono rifiutarsi di firmare le carte se non sono d'accordo con le modifiche.

Quando si tratta di migliorare le pagelle, ci sono molti suggerimenti. Per la mamma di James, Kathleen Crilly, assomiglierebbe alla rubrica che sua figlia di sette anni, Charlie, ha ricevuto l'anno scorso dopo ogni test importante. I compiti e i test di ogni soggetto sono stati pinzati insieme, con una tabella sul davanti che mostrava i segni e il livello di sforzo per ogni passo. "Ho potuto vedere dove ha segnato bene e i commenti sono stati molto chiari", afferma Crilly. `` È stato così utile. '' Brenda vorrebbe vedere una lista di controllo sì-o-no di competenze specifiche, che avrebbe fornito informazioni di base, evitando tuttavia i commenti soggettivi e talvolta negativi. L'insegnante di Toronto, Kevin, dice: "Mi piacerebbe poter scrivere almeno una parte della pagella da zero. È difficile e richiede più tempo, ma si concentra su ogni bambino. Hierck, l'ex preside, vorrebbe che i genitori e le scuole canadesi fossero abbastanza coraggiosi da abbandonare del tutto i voti. Vorrebbe vedere i commenti in un linguaggio leggibile che celebra i successi e identifica le aree che necessitano di miglioramenti.

`` Esiste una nozione di sicurezza e comfort che viene fornita con una quantità nota, ma se si scava in essa, è difficile dire quale sia la differenza tra una B bassa e una C alta, Dice Hierck. `` Dobbiamo allontanarci da un sistema creato 150 anni fa. ''

Questo articolo è apparso nel numero di novembre 2012 con il titolo "Miglioramento delle esigenze", pagg. 70-72.


Articoli Interessanti

No, non indosserò un bikini questa estate

No, non indosserò un bikini questa estate

"Se i bikini sono coraggiosi, allora credo di essere un codardo", scrive Jennifer Pinarski. Jennifer Pinarski (nella foto con Isaac e Gillian) non indosserà un bikini questa estate. Posso dirti la data esatta in cui ho indossato l'ultima volta un bikini in pubblico: il 9 febbraio 2005.

Perché il mio bambino in età prescolare non si vestirà la mattina ?!

Perché il mio bambino in età prescolare non si vestirà la mattina ?!

Far vestire il tuo bambino (con un vestito abbastanza accettabile) può essere una battaglia. Ma c'è una ragione per cui il tuo bambino in età prescolare indipendente fa una simile lotta. Foto: @HappyLittleMessBlog via Instagram Chiedi ai genitori dei bambini in età prescolare com'è vestire i loro figli ogni mattina e sospirano e condividono una litania di esigenze di abbigliamento molto specifiche e in continua evoluzione. Nie

Essere una mamma che lavora da casa è in realtà il peggiore

Essere una mamma che lavora da casa è in realtà il peggiore

Certo, questo accordo significa che ho la flessibilità, ma insieme a questo c'è molta seccatura e più colpa di quanto avrei mai potuto immaginare. Foto: Stocksy Tutti i genitori stanno cercando di raggiungere un maggiore equilibrio: meno ore di lavoro, più tempi di inattività con le nostre famiglie. Ma

Quando i bambini vogliono scegliere i propri abiti

Quando i bambini vogliono scegliere i propri abiti

Alcuni bambini in età prescolare sono più esigenti sui loro vestiti di quanto non lo siano sulla loro cena. "Il mio bambino di quattro anni indossa un costume da drago quasi ogni giorno", dice Marcie Sharp, una mamma in una piccola città vicino a Chatham, Ontario. Sua figlia, Robin, ha trovato l'abito di peluche verde mentre selezionava i vestiti cresciuti di suo fratello e i costumi di Halloween lo scorso settembre. &

Il tuo bambino: 6 settimane

Il tuo bambino: 6 settimane

Il tuo bambino sta crescendo a passi da gigante questa settimana! Ma potrebbero anche sperimentare VIOLA pianto, coliche o reflusso. Scopri tutto sul tuo bambino di 6 settimane. Fotografia di Nicole Duplantis / Abbigliamento fornito da babyGap e Joe Fresh Ci sono così tante pietre miliari questa settimana, dal tuo controllo di salute postpartum ad alcune delle prime espressioni facciali del bambino.

Caro Doug Ford, ecco perché le ostetriche contano

Caro Doug Ford, ecco perché le ostetriche contano

Che cosa significano i tagli ai finanziamenti al College of Midwives of Ontario per le donne che potrebbero voler partorire i loro bambini con un'ostetrica? Foto: iStock Il mio ultimo appuntamento con l'ostetrica è stato più di quattro anni fa e ricordo ancora la sensazione di tristezza che si è stabilita in me mentre mi allontanavo dall'ufficio dopo essere stato dimesso. P